Al "San Marco" arriva la Vis Artena del tecnico monticiano Alessio Ciardi... Gara da vincere per i giallo-azzurri!

Gara difficile, stimolante, ricca di insidie ma…da vincere!
Il Città Monte San Giovanni Campano affronterà al “San Marco” (ore 11:00) lo spauracchio Vis Artena e se si tiene conto della classifica (Artena 24 e Monte 11) il match non dovrebbe avere storia. Ma non è così… In 90’ tutto può succedere, purché il gap di tredici punti venga colmato con una prestazione superlativa, al limite della perfezione, senza soluzione di continuità! Servirà una squadra operaia ma intelligente, un undici determinato ma razionale, un mix di incoscienza ma consapevolezza nei mezzi a disposizione. Solo così si potrà superare l’ostacolo Artena del tecnico di Monte San Giovanni Campano, Alessio Ciardi, pronto a dare battaglia ai propri compaesani. Lo proverà a fare senza lo squalificato Basilico ma con una rosa di giocatori di primissimo livello per la categoria… I monticiani non sono messi meglio, in termini di assenze, tant’è che allo squalificato Ivan Reali si sono aggiunti gli infortunati Michele Cirelli e Francesco Frioni. Tenendo conto di ciò, nella lista dei convocati mister Daniele Cinelli ha inserito i seguenti calciatori: Nardozzi, Palladinelli, Noce, Testa, Taddeo, Lombardi, Marcoccia, Frioni (infortunato), Florese, Iozzi, Reali (squalificato), Michele Cirelli (squalificato), Fiorini, Cellupica, Davide Mastrantoni, Sili, Giona, Enrico Cirelli, Minnucci e Diego Mastrantoni. Prima convocazione in assoluto per il difensore Marcoccia e l’attaccante Giona, due elementi che si stanno mettendo in mostra nel campionato Juniores e che hanno pienamente meritato l’approdo in prima squadra. In sede di presentazione mister Cinelli ha preferito lasciare la parola al direttore sportivo Angelo Bottoni (nella foto a destra, con il presidente Sandro Sigismondi al centro e mister Cinelli a sinistra) che ha dichiarato: «Pur rispettando la forza e le qualità della Vis Artena, il Città Monte San Giovanni Campano scenderà in campo con l’intenzione di conquistare l’intera posta in palio. Da parte nostra ci sarà rispetto ma non paura per un avversario che può vantare una rosa di giocatori di primissimo livello nel campionato di Eccellenza». Direttore, le tante defezioni potrebbero incidere sull’esito finale del match? «Non voglio prendere in considerazione questo aspetto in quanto sono certo che i sostituti saranno all’altezza degli assenti… Gli undici in campo dovranno dare battaglia dal primo all’ultimo minuto di gioco, solo così potremo portare a casa il risultato sperato. Gare del genere danno stimoli incredibili e vanno sfruttate al meglio per riprendere a correre in campionato». A dirigere la sfida del “San Marco” sarà il signor Giuseppe Morello di Tivoli, coadiuvato dai signori Fabrizio Almanza di Latina ed Andrea Boccaccini di Ciampino.