Al "San Marco" arriva l'Itri: conta soltanto vincere!

La corsa alla zona play out passa, per il Città Monte San Giovanni Campano, dalla sfida interna con l’Itri. 
Un match impegnativo per i ragazzi di mister Fabrizio Perrotti (nella foto) ma di vitale importanza per le sorti della squadra monticiana, ancora ferma in ultima posizione, in solitario. L’Itri, dopo i rinforzi del mercato di riparazione, ha scalato la classifica e non ha alcuna intenzione di arrestare la propria corsa! Tale compito, si spera, spetterà ai monticiani alla ricerca di punti salvezza dopo l’immeritato ko subìto domenica scorsa in casa del Roccasecca T.S.T. Un match che i giallo-azzurri sono chiamati a vincere per provare a liberarsi dell’ultimo posto della graduatoria. Dieci gare, trenta punti ancora in palio per agganciare quantomeno una posizione valida per lo spareggio play out. Saranno fondamentali le cinque gare casalinghe, di cui tre saranno scontri diretti (Unipomezia, Gaeta e Morolo), senza dimenticare che lontano dal “San Marco” i monticiani dovranno affrontare tra le altre San Cesareo (scontro salvezza) ed Arce (derby Ciociaro in cui tutto può succedere). Da ciò si evince che tutto è ancora possibile! Purché si inizi a vincere tra le mura amiche! Nelle fila monticiane capitan Iozzi ritroverà il proprio posto in mezzo al campo mentre Reali sarà costretto a seguire i compagni di squadra dalla tribuna, causa un turno di squalifica. Mister Perrotti, tornando al ko esterno con il Roccasecca T.S.T., c’è rammarico per l’immeritata sconfitta incassata? «Inevitabilmente c’è rammarico in tutti noi per una gara che sembrava potessimo sbloccare da un momento all’altro e che invece abbiamo perso immeritatamente! Trenta secondi prima del gol loro, ci siamo divorati una colossale palla gol con Taddeo… Fortunatamente domenica (domani ndc) si torna in campo ed è nostra intenzione provare a sfruttare in pieno il fattore campo». Di fronte vi troverete una squadra, l’Itri, che si è rinforzata nel mercato di riparazione ed è vicina all’obiettivo salvezza; che gara servirà per conquistare i tre punti in palio? «In primis dovremo essere più bravi, incisivi e cinici in zona gol! Non possiamo in ogni gara costruire tanto e non sfruttare nemmeno una palla gol… In particolare nelle sfide casalinghe servirà la classica gara perfetta, affrontando ogni gara come se fosse una finale. Di fronte ci troveremo una squadra diametralmente opposta rispetto al match di andata e spetterà a noi affrontarla con la determinazione giusta». Nella lista dei convocati mister Perrotti ha inserito i seguenti giocatori: Lisi, Palladinelli, Testa, Taddeo, Frioni, Lombardi, Verrelli, Terra, Cirelli, Iozzi, Fiorini, Reali (squalificato), Florese, Faliero, Sili, Davide Mastrantoni, Picozzi, Diego Mastrantoni, Incoronato, Bunduc e Notargiacomo. Ad arbitrare l’incontro sarà il signor Alessandro Silvestri di Roma 1; primo assistente il signor Roberto D’Ascanio di Roma 2; secondo assistente il signor Domenico Franchitto di Cassino.