Al "San Marco" contro il Nettuno serviranno soltanto i tre punti!

Il Città Monte San Giovanni Campano riceverà al “San Marco” il Nettuno nell’ultima sfida del 2015.
La formazione di mister Angelo Bottoni (nella foto) avrà assoluto bisogno di conquistare i tre punti in palio per migliorare una classifica che finora non sta rispecchiando quanto messo in mostra dalla compagine dei presidenti Giovanni Mastrantoni e Sandro Sigismondi. Come ha spiegato il tecnico giallo-azzurro «per raggiungere la quota salvezza (40 punti) servono 20 punti al giro di boa. Probabilmente meritavamo di stare già a quella quota ma indietro non si può tornare; pertanto abbiamo bisogno di almeno 5 punti nelle tre gare che ci separano dalla fine del girone di andata». Tornando per un attimo alla sfida persa a Colleferro; sfortuna, poca attenzione nella fase difensiva o cosa non ha funzionato a dovere? «Potevamo fare meglio in fase difensiva, ma vanno anche riconosciute le loro qualità offensive! Detto ciò, non meritavamo assolutamente di perdere. Purtroppo è un periodo che gira così, stiamo raccogliendo molto meno di quanto avremmo meritato ma siamo fiduciosi per il futuro». Nettuno, Gaeta e Cedial Lido dei Pini le tre avversarie dei monticiani prima della fine del girone di andata per provare a centrare tre successi alla portata! Chiudere a 24 punti il girone di andata vorrebbe dire porre una seria ipoteca sull’obiettivo stagionale. Senza andare oltre nelle previsioni la gara che conta in questo momento è quella con il Nettuno, da vincere per toccare quota 18! Mister Bottoni, sulla carta match insidioso e non agevole; è d’accordo? «Assolutamente sì, abbiamo bisogno entrambe di punti e sono convinto che il Nettuno farà la gara della vita. Spetterà a noi farci trovare pronti per raccogliere l’intera posta in palio». I due nuovi acquisti potrebbero esordire dal primo minuto? «Li ho convocati e sul loro utilizzo deciderò nell’immediato pre-gara…». Che match si aspetta dalla sua squadra dopo la sconfitta di Colleferro? «Abbiamo una gran voglia di rivalsa e se avessimo potuto saremmo scesi in campo martedì contro il Nettuno…». Della lista dei convocati faranno parte i nuovi arrivati, Ivan Reali e Michele Cirelli e non è escluso un loro utilizzo sin dal primo minuto di gioco. Match affidato al fischietto di Tivoli, il signor Simone Mariani; primo assistente il signor Nunzio Grasso di Roma 1; secondo assistente il signor Mario Giordano di Formia.