Bomber Diego Mastrantoni: «Il nostro campionato è iniziato contro il Pomezia…»

Il due a zero ottenuto dal Città Monte San Giovanni Campano sul Pomezia cancella la sconfitta del turno precedente e fornisce le giuste indicazioni a società, tecnico e tifosi. 
Non era semplice mandare in fretta in archivio un pesante sette a zero e le preoccupazioni della vigilia si riferivano in particolar modo alla ripercussioni mentali che lo stesso avrebbe potuto avere nei confronti dei calciatori. Preoccupazioni che sono state spazzate via in pochi minuti! Atteggiamento diverso, convinzioni diverse, voglia di regalare e regalarsi una giornata importante dopo lo scivolone con il Serpentara. Il gruppo ha dimostrato di essere coeso, lavorando intensamente in settimana, seguendo alla lettera le indicazioni di mister Cinelli… Il successo ottenuto contro il Pomezia non è altro che la risultante di una gara giocata alla perfezione da ogni singolo giocatore, nessuno escluso. A sbloccare lo zero a zero iniziale ci ha pensato il giovane Quirino Cellupica, classe 1999, che servito da un tocco delizioso di Diego Mastrantoni (nella foto) ha avuto la freddezza di superare il portiere avversario con un pallonetto favoloso. A mettere il sigillo sul match l’attaccante Diego Mastrantoni, migliore in assoluto in casa giallo-azzurra, autore del gol del raddoppio con un destro in diagonale a metà del primo tempo. Il resto è stata pura accademia con i padroni di casa che non hanno subìto un solo tiro in porta da parte dei capitolini. A Diego Mastrantoni abbiamo chiesto quanto vale questa vittoria dopo il brutto scivolone del match precedente: «La verità è che contro il Pomezia siamo scesi in campo mentre con il Serpentara siamo rimasti negli spogliatoi… Chiusa quella parentesi, siamo tornati ad allenarci in settimana per preparare il pronto riscatto! Siamo scesi in campo un po’ timorosi perché un sette a zero ti segna inevitabilmente ma con il passare dei minuti abbiamo preso in mano le redini del gioco dimostrando l’atteggiamento giusto. Con questo successo cancelliamo definitivamente quel brutto ko ed il nostro campionato è iniziato a tutti gli effetti contro il Pomezia». Difficile fare previsioni dopo appena due giornate disputate ma le sorprese, come ogni anno, sembrano essere dietro l’angolo; è d’accordo? «Sin dalle prime giornate di campionato si può notare come alcuni risultati sono sorprendenti. Sarà così come ogni anno e da parte nostra, giocando con questo spirito, sono certo che ci toglieremo delle belle soddisfazioni. Il gruppo c’è, non possiamo che migliorare domenica dopo domenica». La sua prestazione è stata superlativa nonostante ancora non fosse al 100%: «Ad oggi, infatti, sono al 50% della forma fisica e non pensavo di reggere la gara in questo modo. Sono soddisfatto di me stesso ma soprattutto della squadra che ha disputato un’ottima partita. Avanti così!». Domenica prossima altra gara casalinga: calendario da sfruttare? «Dovremo essere bravi a sfruttare il calendario ed il nostro terreno di gioco… Fuori casa bisognerà farsi rispettare perché il Città Monte San Giovanni Campano non è più una piccola realtà ma una società di spessore nel campionato di Eccellenza». Al “San Marco” arriverà l’Audace, formazione rivelazione della passata stagione, e per i giallo-azzurri l’imperativo sarà di nuovo quello di vincere!