Domani, dalle 11:00, monticiani a Lariano per i tre punti!

Sette partite, sette finali, sette spareggi che dovrebbero valere una stagione. La prima di queste gare il Città Monte San Giovanni Campano di mister Daniele Cinelli (nella foto) la giocherà in casa del Lariano (fischio d’inizio previsto per le ore 11:00) e l’unico risultato utile a disposizione sarà la vittoria! Con 21 punti all’attivo, rispetto ai 12 dei padroni di casa, i monticiani dovranno vincere per tagliare fuori dai giochi i capitolini, rivitalizzati dal sorprendente uno a uno di domenica scorsa in casa dell’Arce. Trattandosi di uno scontro diretto lo stesso varrà doppio e pertanto Terra e compagni sono chiamati a conquistare l’intera posta in palio dopo l’ottima prestazione offerta domenica scorsa in quel di Ciampino. Nel match di andata i monticiani si imposero per due reti a zero dimostrando di essere di gran lunga superiori all’avversario di turno. Quest’oggi, pur consapevoli di tale aspetto, i ragazzi giallo-azzurri dovranno affrontare la sfida con la massima concentrazione ed umiltà decisi a portare a casa i tre punti. Il calendario terribile degli incontri con formazioni di alta classifica è ormai in archivio per cui d’ora in avanti con compagini alla portata si dovranno conquistare quei punti necessari ad evitare i play out (in programma domenica 8 maggio 2016) o quantomeno a centrare il quintultimo o sestultimo posto che garantirebbe la gara della post season tra le mura amiche. Considerando l’andamento generale in zona retrocessione un piazzamento al sestultimo posto potrebbe garantire la salvezza senza dover disputare la post season. Vedremo chi tra Monte (21 punti), Gaeta (21 punti) e Città di Minturnomarina (24 punti) riuscirà a spuntarla. Mister Cinelli, sull’immeritato ko di Ciampino cosa si sente di dire? «Abbiamo disputato una grande partita e meritavamo di vincere, purtroppo gli episodi ci hanno condannato ingiustamente alla sconfitta! È chiaro che non dobbiamo adagiarci su quella prova ma guardare avanti; d’ora in poi più che le prestazioni voglio portare a casa i tre punti! Stiamo bene fisicamente e pertanto mi aspetto molto dai miei giocatori in questa volata conclusiva». Sulla sfida con il Lariano cosa si aspetta? «Una bella vittoria! Siamo stanchi di uscire dal terreno di gioco ricevendo i complimenti degli avversari che portano a casa i tre punti… Da domani più che alla prestazione bisognerà puntare a vincere; se poi dovessero arrivare entrambe le cose non potrei che esserne felice! In sfide del genere per quanto ci riguarda avremo tutto da perdere». Che Lariano si aspetta di vedere in campo dopo il pareggio ottenuto domenica scorsa ad Arce? «Mi aspetto un Lariano vivo, come lo siamo noi, per cui guai ad abbassare la guardia o a dare per scontata la vittoria. Ogni gara va vinta in campo e non a parole…». Avrà tutti a disposizione? «Non avrò a disposizione Testa, assente di lungo corso, e Brahushaj, non al meglio della condizione fisica. Per il resto tutti pronti a scendere in campo a Lariano». Arbitrerà l’incontro il signor Alessandro Colelli di Ostia Lido, coadiuvato dai signori Alessandro Girolami di Aprilia e Manuel Tortora di Aprilia.