Duro il diesse Bottoni dopo il ko di Formia: «Abbiamo regalato il successo ai nostri avversari»

Il Città Monte San Giovanni Campano si traveste da Babbo Natale, nonostante il periodo non lo consenta, e torna dalla trasferta di Formia con una sconfitta che ha dell’incredibile. 
In vantaggio sino a venti minuti dal novantesimo si fa rimontare e superare in vista del traguardo finale dopo aver fallito in diverse circostanze il colpo del ko. Un ko che si poteva e si doveva evitare perché, come ha spiegato il direttore sportivo giallo-azzurro, Angelo Bottoni (nella foto), «non siamo nelle condizioni di regalare gare come quella con il Formia 1905!». Una battuta d’arresto che va analizzata più in profondità rispetto alle precedenti e Bottoni non si tira certo indietro: «Abbiamo regalato la vittoria alla formazione pontina nel momento in cui avevamo saldamente in mano il match! I singoli sono mancati in concentrazione ed il gioco di squadra ne ha risentito in maniera negativa… Quando giochi in questo modo è giusto perdere, c’è poco da fare o da salvare! In un campionato insidioso qual è quello di Eccellenza se commetti errori come li abbiamo commessi noi gli avversari non ti perdonano portando a casa l’intera posta in palio. A Formia abbiamo dimostrato di avere dei limiti e pertanto ci sarà da lavorare su questi aspetti per risolverli in fretta. Del resto i nostri avversari corrono in classifica, fanno punti, mentre noi siamo fermi a quota 4 dopo sei giornate di campionato. Dobbiamo voltare subito pagina…». Uno sfogo deciso e convinto che lascia poco spazio alle interpretazioni! Società, tecnico e tifosi si aspettano una reazione dai propri calciatori chiamati ad affrontare domenica prossima, al “San Marco”, il Roccasecca T.S.T. di mister Emiliano Adinolfi che non sta vivendo un momento positivo dopo il ko casalingo con il Pomezia.