Eccellenza 10^ Giornata: Città Monte San Giovanni Campano – Città di Ciampino 0-2. Tabellino e cronaca

Città Monte San Giovanni Campano – Città di Ciampino 0-2
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Testa, Branushaj, Tomassi, Paglia, Pagnani, Caponera (7’ st Mastrantoni (17’ st Magliocchetti), Sperduti, Cardinali, Gigli (37’ st Cirelli), Sciucco. A disposizione: Perna, Sangermano, Cianchetti, Venditti. Allenatore: Angelo Bottoni.
CITTÀ DI CIAMPINO: Peri, Tamburlani, Cassetti, Martinelli, Carnevali, Asci, Lalli, Panella, D’Avino (31’ st Moisa), Macciocca (15’ st Pedrocchi), Guarnieri (45’ st Valentini). A disposizione: Ferendeles, Federico, Spina, Turmalaj. Allenatore: Roberto Mancinelli.
Arbitro: Dario Di Matteo di Roma 2.  
Assistenti: Giuseppe Franco di Cassino e Fabio Migliaccio di Roma 2.
Marcatori: 40’ pt D’Avino, 36’ st Pedrocchi.
Note: espulso al 44’ st Magliocchetti (M) per un fallo di gioco. Ammoniti: Branushaj (M), Paglia (M), Pagnani (M), Sperduti (M), Cassetti (C), Asci (C) e Lalli (C). Recupero: 1’ pt; 5’ st.

Non basta un grande Città Monte San Giovanni Campano per fermare la capolista Città di Ciampino. Sfortuna, cinismo altrui ed arbitraggio ancora una volta discutibile alla base del due a zero ospite. Giocando in questo modo i monticiani ne perderanno poche di gare. Senza gli squalificati Terra e Silvestri e con una difesa completamente rinnovata i padroni di casa sono stati in grado di chiudere tutti i varchi agli aeroportuali. Nel quartetto difensivo hanno agito, da destra verso sinistra, Testa, Paglia, Pagnani e Branushaj; a centrocampo spazio a Caponera, Sperduti, Tomassi e Sciucco. Gigli e Cardinali di punta. La direzione di gara, come dicevamo, ancora una volta non è stata convincente e dopo gli arbitraggi scandalosi di Anzio e Pomezia anche contro il Ciampino il Monte non è stato fortunato con la giacchetta nera. Designare un arbitro di Roma 2 per dirigere una gara del Ciampino quantomeno fa pensare! La cronaca. Dopo il primo quarto d’ora, di dominio assoluto da parte dei padroni di casa, al 20’ i giallo-azzurri costruiscono la prima palla gol dell’incontro. Accelerazione di Cardinali sull’out di destra e palla a centro area non raggiunta di un soffio da Gigli e Caponera. La squadra messa in campo da mister Bottoni si dimostra pimpante, pronta a giocare palla a terra senza timore reverenziale Al 40’, il Città di Ciampino, a sorpresa, passa in vantaggio. Traversone di Lalli dall’out di destra per il gran destro al volo di D’Avino che si infila nell’angolo opposto, rispetto alla posizione di tiro, della porta difesa da Lisi. La risposta dei monticiani non si fa attendere e nel giro di due minuti colpiscono per ben due volte il palo della porta difesa da Peri. Nella prima circostanza, il sinistro di Caponera si stampa sul palo deviato dal portiere capitolino mentre sulla seconda conclusione, Cardinali colpisce in pieno il palo dopo essersi liberato del diretto avversario in marcatura. Squadre al riposo con i capitolini avanti di un gol. Nella ripresa mister Bottoni getta nella mischia Mastrantoni e dopo appena 10’ dal suo ingresso in campo deve uscire per infortunio. I padroni di casa continuano a macinare gioco in mezzo al campo con gli ospiti che si affidano esclusivamente alle ripartenze. Al 20’, il direttore di gara nega il penalty ai padroni di casa per un clamoroso fallo di Carnevali su Cardinali. Al 33’, conclusione dalla distanza di Panella con la sfera che finisce a fondo campo.  Al 36’, dal corner battuto da Lalli, Asci prolunga la sfera per Pedrocchi che da due passi, di testa, supera Lisi per il gol del definitivo zero a due. Per completare l’opera, l’arbitro espelle Magliocchetti allo scadere per un normale fallo di gioco in mezzo al campo. Nel prossimo turno nuovo impegno casalingo per la formazione di mister Angelo Bottoni che riceverà al “San Marco” il fanalino di coda Lariano.