Eccellenza (10^ giornata): Unipomezia – Città Monte San Giovanni Campano 0-2. Tabellino e cronaca

UNIPOMEZIA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 0-2
UNIPOMEZIA: Santi, Manzelli, D’Ausilio, Mancini (42’ pt Valle), De Santis, Casciotti (14’ st Piccheri), Barbarisi, Empoli, Monteforte, Cerro (29’ pt Italiano), D’Ambrosio. A disposizione: Scalibastri, Siscan, Sette, Salzano. Allenatore: Mancini.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Palladinelli, Testa, Reali, Iozzi, Lombardi, Frioni, Sili, Mastrantoni Da. (37’ st Verrelli), Mastrantoni Di., Cirelli M. (28’ st Cirelli E.), Fiorini. A disposizione: Perna, Taddeo, Noce, Cellupica, Florese. Allenatore: Daniele Cinelli.
Arbitro: Gabriele Giusti di Ostia Lido.
Assistenti: Luigi Zucca di Viterbo ed Aleksander Ferhati di Latina.
Marcatori: 6’ st Frioni, 27’ st Sili.
Note: espulso al 45’ st Testa (M) per un fallo da tergo su Barbarisi (U). Ammoniti: D’Ausilio (U), D’Ambrosio (U), Iozzi (M), Sili (M), Cirelli E. (M). Recupero: 1’ pt; 3’ st. 

Con i tre punti conquistati a Pomezia, il Città Monte San Giovanni Campano dà uno scossone alla propria classifica. 
Ora bisognerà dare continuità al successo ottenuto quest’oggi per due reti a zero, con gol realizzati da Francesco Frioni e Giovanni Sili nel corso del secondo tempo, a partire da domenica prossima nella sfida casalinga con il San Cesareo. I giallo-azzurri, come del resto aveva anticipato mister Cinelli in sede di presentazione, hanno dimostrato di essere vivi e con la vittoria odierna avranno modo di lavorare con maggiore serenità in settimana per preparare al meglio l’importante gara interna dell’undicesimo turno in programma. Unico neo di una giornata perfetta l’inutile cartellino rosso sventolato in faccia a Testa a tempo scaduto che priverà il team monticiano del laterale difensivo domenica prossima. La cronaca. Al fischio d’inizio del signor Gabriele Giusti di Ostia Lido i ventidue in campo si danno battaglia a metà campo senza risparmiarsi. I monticiani di mister Daniele Cinelli hanno interpretato al meglio la sfida, rispettando le direttive del proprio allenatore. Unica occasione da segnalare la conclusione del neo-entrato Italiano (31’), su assist di Mancini, respinta con un grande intervento dall’estremo difensore ospite Palladinelli. Squadre al riposo sul nulla di fatto. La ripresa si apre con il gol del vantaggio monticiano. Sul corner battuto da capitan Iozzi, Frioni salta più in alto di tutti e con un perfetto colpo di testa supera l’incolpevole Santi per la rete del momentaneo zero a uno. La rete realizzata ripaga dei tanti sacrifici il centrale difensivo giallo-azzurro. Lo svantaggio subìto scuote in parte i padroni di casa che si sbilanciano in avanti alla ricerca della rete del pareggio lasciando il fianco alle ripartenze ospiti. Le uniche conclusioni dell’Unipomezia, dalla distanza, verso la porta avversaria, portano la firma di Italiano (15’) e Barbarisi (22’) con Palladinelli che fa buona guardia! Al 27’, il Monte pone il sigillo sulla sfida. Iozzi, dopo aver recuperato il pallone a centrocampo, serve il neo-entrato Enrico Cirelli sull’out di sinistra; percussione e palla a centro area per il tocco vincente di Sili. Zero a due e vittoria al sicuro. Allo scadere un fallo di Testa su Barbarisi, da evitare, manda anzitempo sotto la doccia il numero 2 ospite. Finisce qui, con i monticiani in festa per l’importante vittoria ottenuta sull’ostico terreno di gioco dell’Unipomezia. E da martedì testa al San Cesareo…