Eccellenza (15^ Giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Nettuno 4-0. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” le immagini fotografiche più belle della giornata)

Città Monte San Giovanni Campano – Nettuno 4-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Testa, Sciucco, Pagnani, Silvestri, Terra, Reali (27’ st Mastrantoni), Cirelli M. (38’ st Tomassi), Cirelli E. (33’ st Gigli), Caponera, Sbaraglia. A disposizione: Perna, Paglia, Brahushaj, Cestra. Allenatore: Angelo Bottoni.
NETTUNO: Shahrokhi, Dotti (30’ st De Franceschi), Baronci, Caruso, Mantineo, Tilinia, Conciatori, Venti, Billi, Colella, Fiorilli (17’ st Fratticci). A disposizione: Porcari, Bamba, Scarnato, Cappelletti, Di Magno. Allenatore: Lorenzo Ludovisi.
Arbitro: Simone Mariani di Tivoli.
Assistenti: Nunzio Grasso di Roma 1 e Mario Giordano di Formia.
Marcatori: 5’ pt Terra, 6’ st Cirelli E., 37’ st Gigli, 40’ st Sbaraglia.
Note: espulsi: al 22’ st mister Ludovisi (N) per proteste; al 38’ st Caruso (N) per proteste; al 42’ st Baronci (N) per gioco falloso. Recupero: 1’ pt; 2’ st.

Il Città Monte San Giovanni Campano cala il poker contro il Nettuno. Cancellata in un colpo solo la rocambolesca ed immeritata sconfitta di Colleferro, i giallo-azzurri possono guardare al futuro con rinnovato ottimismo. Con i 18 punti all’attivo la classifica diventa più interessante e con i risultati odierni si accorcia non poco verso la parte centrale. Contro il Nettuno, mister Angelo Bottoni decide di schierare entrambi i neo-arrivati, Reali e Michele Cirelli, sin dal primo minuto di gioco in un 4-1-4-1 dinamico. La cronaca. L’inizio gara è tutto di marca giallo-azzurra con il gol di Terra realizzato dopo appena cinque minuti di gioco. Angolo di Caponera per il colpo di testa vincente del centrale difensivo monticiano. Il gol consente ai padroni di casa di giocare sul velluto anche se la rete della sicurezza non ne vuole sapere di arrivare. Il gioco si sviluppa soprattutto a centrocampo con i padroni di casa che fanno girare la sfera senza che il Nettuno riesca a proporre un’adeguata controffensiva. Primo tempo che va in archivio sul risultato di uno a zero. Nel secondo tempo i monticiani tornano in campo più convinti e nel giro di sei minuti sfiorano il gol in due occasioni e trovano la via del raddoppio. Al 3’, Michele Cirelli calcia da fuori area sfiorando il palo della porta difesa da Shahrokhi. Un minuto dopo, la conclusione di destro, in diagonale, di Enrico Cirelli si perde di un nulla a fondo campo. Al 6’, il Monte raddoppia. Gran palla in verticale di Caponera per Enrico Cirelli che supera il portiere avversario con un pallonetto di pregevole fattura. All’8’, conclusione di Venti con Lisi che si rifugia in angolo. Al 16’, Caponera, tra i migliori in campo, innesca Reali che da buona posizione calcia alto. Alla mezz’ora gran tiro di Conciatori con Lisi che si rifugia in angolo con un grande intervento. Al 37’, assist di Caponera per Gigli (in posizione regolare) e Mastrantoni (in fuorigioco); il secondo assistente sbandiera il fuorigioco con il direttore di gara che lascia correre in quanto la sfera arriva sui piedi di Gigli che con un tiro da fuori area realizza il tre a zero. Al 40’, Sbaraglia mette a segno il gol del definitivo quattro a zero con un tocco ravvicinato. Nell’ultima gara del 2015 i monticiani affronteranno fuori casa il Gaeta e l’imperativo sarà di nuovo quello di vincere!