Eccellenza (19^ giornata): Pomezia – Città Monte San Giovanni Campano 2-1. Tabellino e cronaca

POMEZIA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-1 
POMEZIA: Mastella, Buccioni, Mioni, Palermo (4’ st Trippa), Benedetti (32’ st Di Nezza), Lisari, Gamboni, Conti, Ceccarelli, Ippoliti (17’ st Luzi), La Selva. A disposizione: Petrini, Russo, Onorati, Paglia. Allenatore: Gagliarducci. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Testa, Reali, Frioni, Taddeo, Lombardi, Fiorini, Faliero (28’ st Mastrantoni Da.), Incoronato, Mastrantoni Di., Florese (23’ st Picozzi). A disposizione: Palladinelli, Notargiacomo, Sili, Radovani, Verrelli. Allenatore: Fabrizio Perrotti. 
Arbitro: Marco Ferrara di Roma 2. 
Assistenti: Andrea Cherchi di Latina e Katia Tonello di Latina. 
Marcatori: 23’ pt Ceccarelli (P), 16’ st Trippa (P), 20’ st Mastrantoni Di. (M). 
Note: ammoniti: Ippoliti (P), Buccioni (P), Benedetti (P), Frioni (M) e Florese (M). 

Altra gara impegnativa, nuova sconfitta stagionale ma il Città Monte San Giovanni Campano ammirato a Pomezia ha dato segni di vitalità! 
Il due a uno conclusivo è scaturito da episodi sfavorevoli alla formazione ospite che ancora una volta ha pagato a caro prezzo azioni fortuite degli avversari. La gara è stata sostanzialmente equilibrata al cospetto di un Pomezia che tra le mura amiche ha conquistato 24 dei 29 punti. Non era semplice uscire indenni da questo terreno di gioco ma i monticiani ci hanno provato sino al termine, senza disunirsi e dimostrando di poter giocare alla pari con chiunque. La cronaca. I primi quarantacinque minuti di gioco li possiamo definire intensi ma privi di emozioni con le due squadre che hanno badato a non esporsi alle giocate altrui. Al 23’, a sorpresa, il Pomezia si portava in vantaggio. Azione combinata sull’asse Gamboni – Ceccarelli con quest’ultimo che raccoglieva il traversone dalla corsia di destra ed infilava l’incolpevole Lisi. Tutto qui un primo tempo ben giocato dagli uomini di mister Perrotti. Nella ripresa, i monticiani provavano a far girar palla per colpire al momento giusto la retroguardia di casa ma, al 16’, subivano il gol del raddoppio. Perfetta l’incursione del neo-entrato Trippa che depositava in rete il pallone del due a zero. Al 20’, Incoronato serviva dalla corsia di destra Diego Mastrantoni (nella foto) che controllava la sfera prima di battere il portiere Mastella. Due a uno e gara riaperta. Al 28’, Reali si vedeva respingere la conclusione dal portiere di casa prima che un paio di mischie in area di rigore del Pomezia, con Diego Mastrantoni (33’) e Capozzi (36’), non andassero a buon fine. I padroni di casa, in contropiede, non approfittavano degli spazi lasciati dei monticiani, riversatisi in avanti alla ricerca del gol del pareggio che però non arrivava. Domenica prossima altra trasferta per i giallo-azzurri che andranno alla ricerca di punti salvezza in casa dell’Audace…