Eccellenza (21^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Racing Club 2-0. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – RACING CLUB 2-0 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Testa, Reali, Frioni, Lombardi, Terra, Faliero, Iozzi, Picozzi (39’ st Sili), Mastrantoni Di. (41’ pt Fiorini), Incoronato. A disposizione: Palladinelli, Cirelli, Mastrantoni Da., Verrelli, Taddeo. Allenatore: Fabrizio Perrotti. 
RACING CLUB: Savioli, Caratelli, Paolucci, Cannariato, Burini, Brignone (6’ st Pratelli), Riitano (25’ st Recupero), Utzeri, Bianchini, Alfonsi, Bozzoni. A disposizione: Mancini, Raduica, Buonocore, Salvadori. Allenatore: Giuseppe Selvaggio. 
Arbitro: Giuseppe Scarpati di Formia. 
Assistenti: Andrea Pepe di Ciampino e Marco Intorre di Roma 1. 
Marcatori: 10’ pt Reali, 16’ pt Terra. 
Note: espulso al 36’ st Bozzoni (R) per proteste. Ammoniti: Iozzi (M), Caratelli (R) e Riitano (R). Recupero: 2’ pt; 3’ st.

Tre punti di vitale importanza per il Città Monte San Giovanni Campano nella lotta per non retrocedere. 
Al “San Marco”, nello scontro salvezza con il Racing Club, i monticiani si sono imposti con il risultato all’inglese (2-0), rialzando la testa dopo un lungo digiuno di risultati positivi. I tre punti casalinghi mancavano dal lontano 11 settembre 2016 (contro il Pomezia) mentre l’ultima vittoria in assoluto risaliva al 6 novembre (in casa dell’Unipomezia). Ora, i punti di distacco dalla zona play out sono scesi a quattro e con il recupero da giocare mercoledì con il Serpentara Bellegra Olevano il margine potrebbe essere migliorato ulteriormente. La gara di oggi è stata vissuta a fasi alterne; dopo l’ottimo avvio i giallo-azzurri hanno pian piano abbassato il proprio baricentro lasciando troppo l’iniziativa ad una squadra di gran lunga inferiore. È chiaro che con l’attuale classifica il fattore mentale e la paura subentra nei calciatori monticiani che dovranno costruirsi il proprio traguardo gara dopo gara, scendendo in campo come nella prima mezz’ora contro il Racing Club. La cronaca. Mister Perrotti, deciso ad ottenere i tre punti in palio, schiera i suoi con il 4-3-3 e l’avvio di gara è a dir poco entusiasmante. Al 4’, prima nitida palla gol costruita e non sfruttata dai padroni di casa. Diego Mastrantoni si propone sull’out di sinistra e con un perfetto cross imbecca Picozzi a centro area; la conclusione in corsa dell’attaccante monticiano si perde a fondo campo. Al 6’, Reali fa tutto da solo e con un tiro cross in corsa per poco non beffa il portiere avversario con la sfera che termina sul palo. Due minuti più tardi, al termine di una serie di batti e ribatti nell’area ospite, Incoronato calcia debolmente verso la porta avversaria con Savioli che fa buona guardia. Al 10’, sul lungo rilancio di Terra, Savioli, scavalcato dalla sfera, colpisce la stessa con la mano fuori area. Il direttore di gara assegna la punizione dal limite ai padroni di casa omettendo di espellere, da regolamento, il numero uno ospite. Sulla sfera si presenta Reali il cui sinistro potente ma centrale beffa l’incerto estremo difensore ospite con il pallone che si infila in mezzo alle gambe. Uno a zero e gara in discesa per Frioni i compagni. Al 16’, traversone di Frioni per Terra il cui colpo di testa supera per la seconda volta l’estremo difensore capitolino. Al 31’, Alfonsi lascia partire un gran tiro dai quaranta metri; la sfera destinata all’incrocio dei pali viene deviata in calcio d’angolo da un grande intervento di Lisi. Al 33’, assist di Incoronato per Diego Mastrantoni che spedisce la sfera sopra la traversa con un colpo di testa ravvicinato. Prima dello scadere Caratelli (42’) sfiora il palo alla sinistra di Lisi con una conclusione di prima intenzione. Nella ripresa, al 5’, Picozzi, servito da Incoronato, si presenta da solo davanti a Savioli facendosi respingere la conclusione ravvicinata. Il Monte con il passare dei minuti commette l’errore di lasciare l’iniziativa ai capitolini ma, possesso palla a parte, gli ospiti non impensieriscono mai l’estremo difensore Lisi. Al 25’, Picozzi si invola verso la porta avversaria e da posizione defilata colpisce il palo. Unica nota stonata di una giornata perfetta il cartellino giallo, da evitare, sventolato in faccia a Iozzi che gli costerà il turno di stop nella sfida di mercoledì con il Serpentara Bellegra Olevano. Per il resto tre punti preziosi per i monticiani e la consapevolezza di essere più vivi che mai…

                                             (
Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)
Eccone alcune......

6_31.jpgLa gioia dei calciatori monticiani dopo il primo gol realizzato


8_21.jpgIvan Reali, autore del gol dell'uno a zero


11_16.jpg
Ernesto Terra, autore del gol del raddoppio