Eccellenza (22^ giornata): Colleferro – Città Monte San Giovanni Campano 2-0. Tabellino e cronaca

COLLEFERRO – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-0 
COLLEFERRO: Saccucci, Moriconi (38’ pt Cerbrara), Galeazzi, Costantini, Marini, Rossi, Denni (34’ st De Cesaris), Amici, Compagnone, Binaco (27’ st Laurenti), Proietti. A disposizione: Gagliarducci, Molle, Massimiani, Salvagni. Allenatore: Salvatore Cangiano. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Testa, Reali, Frioni, Lombardi, Terra, Mastrantoni Da. (7’ st Faliero), Iozzi, Incoronato, Cirelli (18’ st Mastrantoni Di.), Picozzi (43’ st Taddeo). A disposizione: Palladinelli, Verrelli, Sili, Fiorini. Allenatore: Fabrizio Perrotti. 
Arbitro: Fabio Campilani di Tivoli. 
Assistenti: Giulio Anselmo di Roma 2 e Roberto D’Ascanio di Roma 2. 
Marcatori: 36’ pt Rossi, 33’ st Laurenti. 
Note: espulso al 37’ st Iozzi (M) per aver risposto dal terreno di gioco alle provocazioni del pubblico presente sugli spalti. Ammoniti: Denni (C) e Lisi (M). 

Non riesce a ripetersi il Città Monte San Giovanni Campano dopo il successo sul Racing Club ed il pareggio con il Serpentara Bellegra Olevano. 
A Colleferro cade per due reti a zero e vede arrestarsi la propria risalita in classifica. Delle formazioni che lo precedono l’Unipomezia, fresca vincitrice della Coppa Italia di Eccellenza, ha conquistato un prezioso pareggio interno contro il Cassino mentre San Cesareo e Gaeta si sono divise la posta in palio. La situazione in classifica resta molto delicata per i giallo-azzurri di mister Fabrizio Perrotti (nella foto) ma calendario alla mano tutto può ancora succedere! Nella gara giocata a Colleferro, nel corso del primo tempo i giallo-azzurri sono scesi in campo senza la giusta dose di determinazione, lasciando campo ai rosso-neri padroni di casa e rimanendo in partita grazie agli interventi decisivi dell’estremo difensore Lisi. Nella ripresa gli innesti di Faliero e Diego Mastrantoni hanno dato nuova verve agli ospiti che nonostante tanta buona volontà non sono riusciti a portare a casa quantomeno un pareggio. La cronaca. Nelle battute iniziali del match il Colleferro domina la scena con i giallo-azzurri che stentano a reagire rintanandosi nella propria metà campo, lasciando troppo campo all’avversario di turno. Intorno al quarto d’ora è Binaco a portare la prima minaccia dalle parti di Lisi con il tiro dalla distanza deviato in corner dall’ottimo portiere ospite. Al 21’, Proietti fa tutto da solo ed entrato in area di rigore chiama Lisi al secondo, decisivo intervento di giornata. Al 27’, il colpo di testa di Compagnone viene deviato in angolo dall’attento Lisi. Al 36’, il Colleferro si porta meritatamente in vantaggio. Corner di Binaco, palla a Rossi che infila Lisi con un tocco ravvicinato. Nel corso dei secondi quarantacinque minuti di gioco i monticiani tornano in campo con uno spirito diverso dopo un primo tempo a tratti imbarazzante. Al 16’, Incoronato cerca fortuna con un tiro dalla distanza che non crea grossi problemi all’estremo difensore di casa. Al 22’, è Diego Mastrantoni a sfiorare il gol del pareggio con il portiere di casa che si rifugia in angolo. Monte manovriero e Colleferro che prova a rispondere con veloci ripartenze. Al 33’, sul traversone di Proietti, Laurenti raccoglie la sfera sul palo opposto e batte Lisi per il gol del definitivo due a zero. Purtroppo prima dello scadere capitan Iozzi cade nel tranello di rispondere alle provocazioni dei tifosi di casa presenti in tribuna ed il direttore di gara non può far altro, da regolamento, che espellerlo! Domenica prossima i monticiani riceveranno al “San Marco” la visita del Formia 1905 e dovranno provare a sfruttare il fattore campo. I tre punti in palio sono indispensabili…