Eccellenza 3^ giornata: Cassino – Città Monte San Giovanni Campano 1-1. Tabellino e cronaca

CASSINO – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 1-1
CASSINO: Della Pietra, Di Vito, Belmani, Partipilo, Campobasso, De Paola, Calemme, Cardazzi, Morelli (29’ st Calcagni), Corrado (16’ st Masciantonio), Pontecorvi. A disposizione: Mouton, Mercurio, Radu, Amitrano, Valente. Allenatore: Massimiliano Babusci.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Testa (29’ st Magliocchetti), Sciucco, Pagnani, Silvestri, Terra, Sbaraglia (24’ st Sangermano), Sperduti, Cardinali, Caponera, Gigli (16’ st Ascione). A disposizione: Perna, Tomassi, Venditti, Bracaglia. Allenatore: Angelo Bottoni.
Arbitro: Giuseppe Romaniello di Napoli.
Assistenti: Giulia Tempestilli di Roma 2 ed Emiliano Guglielmi di Roma 1.
Marcatori: 2’ pt Terra (M), 3’ st Corrado (C).    
Note: espulsi: al 29’ pt mister Babusci per proteste, al 32’ pt De Paola per doppia ammonizione, al 39’ pt Caponera (M) per doppia ammonizione. Ammoniti: Della Pietra (C), Pontecorvi (C), Gigli (M), Testa (M), Pagnani (M), Sciucco (M) e Sperduti (M). Al 23’ st Lisi (M) respinge il rigore di Partipilo (C). Recupero: 5’ pt; 3’ st.  


Anche contro il blasonato Cassino il Città Monte San Giovanni Campano si dimostra squadra vera in grado di giocarsela alla pari con chiunque, con autorità. L’uno a uno conclusivo è stato deciso tra inizio primo tempo ed inizio ripresa con le reti messe a segno da Terra (nella foto in alto) e Corrado. Con il pari odierno i monticiani salgono a quota cinque in classifica con i cassinati staccati di una lunghezza. La cronaca. Nel corso del primo tempo i monticiani partono con il piede schiacciato sull’acceleratore ed al 1’ sfiorano il vantaggio con Gigli. Cardinali elude la trappola del fuorigioco e serve in profondità il numero undici di mister Bottoni che a tu per tu con Della Pietra calcia sul portiere proteso in uscita. Nell’azione successiva si concretizza il meritato vantaggio ospite. Angolo di Caponera per il colpo di testa di Silvestri che colpisce il palo a portiere battuto; palla a Terra che deposita la sfera alle spalle del portiere di casa. Il gol scuote i padroni di casa che assumono le redini del gioco senza peraltro creare problemi alla porta difesa da Lisi. Granitica la difesa ospite che chiude tutti i varchi ai giocatori cassinati poco incisivi in zona gol. Al 15’, sul calcio piazzato di Calemme, Campobasso va più in alto di tutti e con un colpo di testa angolato sfiora il palo alla sinistra di Lisi. La sfida corre via senza ulteriori sussulti fino alla mezz’ora quando mister Babusci viene espulso dal direttore di gara per proteste. Al 32’, i padroni di casa rimangono con l’uomo in meno a causa dell’espulsione di De Paola, comminata per un doppio cartellino giallo. Sette minuti dopo Caponera, già ammonito, commette un fallo non cattivo e la giacchetta nera, per pareggiare i conti, lo spedisce anzitempo sotto la doccia! Finisce qui una prima frazione di gioco divertente. Nella ripresa, dopo appena tre minuti di gioco il Cassino trova il gol del pareggio con Corrado che infila il pallone tra palo e portiere. Al 10’, Gigli serve Cardinali la cui conclusione a botta sicura viene respinta da un super Della Pietra che di fatto salva il risultato. Al 23’, per un fallo di Ascione su Morelli in piena area di rigore il direttore di gara assegna il penalty ai padroni di casa. Sul dischetto si presenta Partipilo il cui tiro viene respinto da un superlativo Lisi. In prossimità del novantesimo è Pontecorvi a provare la conclusione dalla distanza con Lisi che controlla la sfera scivolare a fondo campo. Domenica prossima i monticiani riceveranno la visita dell’Audace Sanvito Empolitana e proveranno a sfruttare il fattore “San Marco”.

null

(L'estremo difensore Lisi ha respinto il penalty di Partipilo)