Eccellenza (30^ giornata): Vis Artena – Città Monte San Giovanni Campano 1-0. Tabellino e cronaca.

VIS ARTENA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 1-0 
VIS ARTENA: Sabelli G., Tagliaboschi (35’ pt Kanku), Cavuoto, Pizzuti, Pralini, Schiavon, Coppola (1’ st Gatta), Sterpone, Basilico, Scacchetti, Valentino (30’ st Sabelli P.). A disposizione: Bozzi, Gambucci, Fabiani, Di Mario. Allenatore: Pierluigi Prete. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Testa, Taddeo, Frioni, Lombardi (40’ st Fiorini), Terra, Faliero (15’ st Sili), Iozzi, Picozzi, Reali (35’ st Verrelli), Florese. A disposizione: Palladinelli, Capogna, Compagnone, Incoronato. Allenatore: Fabrizio Perrotti. 
Arbitro: Flavio Fantozzi di Civitavecchia. 
Assistenti: Giampaolo Jorgji di Albano Laziale ed Eugenio Di Giacomo di Tivoli. 
Marcatore: 2’ st autogol di Terra. 
Note: ammoniti: Scacchetti (V) e Lombardi (M). 

Il ko di Artena complica di nuovo i piani di salvezza del Città Monte San Giovanni Campano. 
La formazione di mister Fabrizio Perrotti è stata sconfitta per una rete a zero dalla Vis Artena al termine di novanta minuti di gioco ben giocati da entrambe le squadre. È stata gara vera, come è giusto che sia e come dovrebbe essere ogni domenica su tutti i rettangoli di gioco, con i padroni di casa che hanno provato in tutti i modi a vincere la sfida trovando il gol vittoria con buona dose di fortuna che nel calcio non guasta mai. I monticiani non sono stati da meno, fallendo una ghiotta occasione nel corso del primo tempo con capitan Iozzi e gestendo l’incontro con grande attenzione senza commettere gli errori messi in mostra a San Cesareo. Purtroppo, ancora una volta, i giallo-azzurri hanno pagato la mancanza di cattiveria in zona gol! Ora il cammino verso i play out si è fatto di nuovo in salita ma guai ad abbassare la guardia; con 12 punti a disposizione e due scontri diretti casalinghi tutto è ancora possibile! La cronaca. In avvio della prima frazione di gioco regna l’equilibrio più assoluto con le due squadre che si battono a centrocampo senza creare grossi pericoli in zona gol. Al 25’, gran palla di Reali per Iozzi che a tu per tu con il portiere avversario effettua un pallonetto che finisce di un niente sopra la traversa. Al 36’, Frioni serve Picozzi anticipato da Schiavon al momento di battere a rete. Squadre al riposo sul risultato di zero a zero. Ad inizio ripresa (2’) la Vis Artena realizza il gol vittoria. Sul cross teso di Scacchetti, Ernesto Terra (nella foto) va in anticipo su Valentino ma l’impatto con la sfera fa assumere alla stessa una strana traiettoria che beffa Lisi. I monticiani provano a reagire senza creare grossi pericoli alla retroguardia rosso-verde. I padroni di casa, dal canto loro, in contropiede, sciupano un paio di occasioni con Basilico e Gatta per mettere al sicuro il risultato. Finisce così uno a zero per la Vis Artena e la sosta per le festività pasquali rimanderà il discorso gare a mercoledì 19 aprile. In quella occasione al “San Marco” arriverà il Gaeta che ad oggi può vantare un punto di vantaggio sui giallo-azzurri: vincere è l’unico risultato a disposizione della formazione di mister Fabrizio Perrotti!