Eccellenza 5^ Giornata: Morolo – Città Monte San Giovanni Campano 5-1. Tabellino e cronaca

Eccellenza 5^ Giornata: Morolo – Città Monte San Giovanni Campano 5-1. Tabellino e cronaca
MOROLO: Fiorini, Santarelli, Lemma, Piscopo (37’ st Panaccione), Colò, Orsinetti, Pellino, Leccese, Perrotti (33’ st Movila), Cicciarelli, Carlini. A disposizione: Minnucci, Paris, Cantagallo, Arduini, Ciocchetti. Allenatore: Emiliano Adinolfi.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Sangermano (20’ st Sbaraglia), Sciucco, Pagnani (25’ st Tomassi), Silvestri, Terra, Testa, Sperduti, Cardinali, Caponera, Gigli (25’ st Mastrantoni). A disposizione: Perna, Branushaj, Venditti, Ascione. Allenatore: Angelo Bottoni.
Arbitro: signora Francesca Capone di Cassino.
Assistenti: Marco Tambolleo di Formia e Massimo Di Maola di Cassino.
Marcatori: 36’ pt Piscopo (Mo), 42’ pt Carlini (Mo), 44’ pt Caponera (MS), 12’ st Carlini (Mo) (rigore), 24’ st Perrotti (Mo), 45’ st Carlini (Mo).   
Note: espulsi: al 45’ pt Orsinetti (Mo) per doppia ammonizione; al 40’ st Sciucco (MS), su segnalazione dell’assistente di linea, per una manata ad un avversario. Ammoniti: Silvestri (MS), Cardinali (MS), Caponera (MS), Pellino (Mo), Colò (Mo) e Cicciarelli (Mo).

Pesante sconfitta (5-1) del Città Monte San Giovanni Campano in casa del Morolo. L’atteso riscatto, dopo il ko subìto domenica scorsa, non si è avuto nella sfida odierna ed il risultato finale condanna in maniera inesorabile il team di mister Angelo Bottoni. Il punteggio punisce in maniera esagerata il team giallo-azzurro che soprattutto nel primo tempo ha saputo tener testa ad una squadra che può annoverare in rosa giocatori con trascorsi in serie D e Lega Pro come Carlini e Perrotti. La battuta d’arresto va analizzata nella sua interezza e se nel primo tempo gli ospiti hanno saputo ribattere colpo su colpo, nella ripresa, con l’uomo in più, sono crollati in maniera netta! A mister Bottoni il compito di analizzare in settimana la prova opaca dei suoi in vista della difficile gara casalinga di domenica prossima con la Vis Artena. La cronaca. Dopo 1’ di gioco, sul tiro da fermo di Orsinetti, teso a centro area, nessun calciatore bianco-rosso arriva all’appuntamento vincente. I minuti scorrono con i giallo-azzurri che tengono molto bene il terreno di gioco, impedendo agli avversari di creare pericoli dalle parti di Lisi. Al 36’, il Morolo passa da un’azione di contropiede. Sul calcio piazzato per i monticiani la palla viene rimpallata verso Perrotti che innesca in velocità Piscopo la cui conclusione in corsa viene sporcato da Terra con la sfera che beffa Lisi per il momentaneo uno a zero. Sei minuti dopo, Santarelli recupera il pallone alla tre quarti e serve Carlini che avanza palla al piede; dai trenta metri lascia partire un bolide terrificante che si infila sotto la traversa tra gli applausi dei tifosi presenti al “Marrocco”. In prossimità dello scadere (44’) Cardinali serve Caponera (nella foto) che riapre la partita realizzando il gol del due a uno.

Nel secondo tempo, è un monologo del Morolo che, con l’uomo in meno, domina la scena. Al 3’, Perrotti, a tu per tu con Lisi, si fa respingere in corner la conclusione da posizione ravvicinata. Al 12’, Sangermano stende Carlini in area di rigore ed il direttore di gara assegna la massima punizione che lo stesso Carlini realizza. Al 24’, Piscopo lancia in profondità la sfera per Carlini che legge alla perfezione il movimento di Perrotti e lo serve in area di rigore: destro di prima intenzione e quattro a uno servito. Allo scadere, infine, cross di Movila dalla fascia destra per Carlini che deposita la sfera alle spalle di Lisi per il definitivo cinque a uno!