Eccellenza (7^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Roccasecca T.S.T. 1-1. Tabellino e cronaca

                                                             (Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – ROCCASECCA T.S.T. 1-1
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Palladinelli, Testa (35’ st Verrelli), Reali, Mastrantoni Da. (30’ st Cellupica), Lombardi D., Taddeo, Sili (9’ st Minnucci), Iozzi, Cirelli E., Cirelli M., Mastrantoni Di. A disposizione: Nardozzi, Noce, Frioni, Florese. Allenatore: Daniele Cinelli.
ROCCASECCA T.S.T.: Teoli, Ricci, Romanelli, Vezzoli, Pescosolido, Protano, Lombardi M. (19’ st Anella), Grossi, Di Roberto, Giustini, Antonini (35’ st Zonfrilli). A disposizione: Cambone, Rotondo, De Stefano, Caprarola, Caligiuri. Allenatore: Emiliano Adinolfi.
Arbitro: Emanuele Tartarone di Frosinone.
Assistenti: Paolo Minà di Latina ed Alessandro De Lorenzo di Latina.
Marcatori: 28’ st Di Roberto (R), 46’ st Cirelli E. (M) (rigore).   
Note: espulsi: al 46’ st Cirelli E. (M) per doppia ammonizione; al 47’ st Mastrantoni Di. (M) per fallo da tergo. Ammoniti: Iozzi (M), Pescosolido (R), Grossi (R) e Giustini (R). Recupero: 1’ pt; 4’+1’ st. 

A tempo scaduto il Città Monte San Giovanni Campano pareggia i conti (1-1) con il Roccasecca T.S.T. Con la posta in palio molto elevata lo spettacolo ne ha risentito inevitabilmente e l’uno a uno conclusivo è la risultante più equa. I tecnici Cinelli ed Adinolfi dovendo rinunciare a titolari di caratura, Caligiuri in casa roccaseccana, Frioni, Florese e Fiorini tra i monticiani, hanno schierato sul terreno di gioco età di lega molto giovani che hanno dato tutto pur con poca esperienza alle spalle. La classifica, pur restando precaria per entrambe le squadre, non rispecchia affatto il valore delle due squadre che avranno modo e tempo per risalire la china. Analizzando la rosa di giocatori delle due squadre a disposizione è difficile spiegare la posizione occupata in classifica da giallo-azzurri e bianco-azzurri ma a partire da domenica prossima entrambe sono chiamate a cambiare marcia per non rimanere invischiate sempre più nella zona a rischio. La cronaca. In avvio mister Cinelli propone sul rettangolo di gioco il 4-3-1-2 con Testa, Lombardi, Taddeo e Reali nel pacchetto arretrato; Sili (buono il suo esordio assoluto in Eccellenza), Davide Mastrantoni e Iozzi a centrocampo; Michele Cirelli alle spalle di Diego Mastrantoni ed Enrico Cirelli. Dopo 4’ dal fischio d’inizio del contestatissimo signor Tartarone di Frosinone il Monte crea e spreca la prima nitida palla gol. Accelerazione del pimpante Michele Cirelli, assist ad Enrico Cirelli che stoppa la sfera in piena area di rigore prima di concludere alle stelle. Occasionissima non capitalizzata dai padroni di casa che di fatto avrebbe potuto indirizzare l’incontro in un certo verso. All’11, Enrico Cirelli prova l’incursione centrale respinta dalla difesa ospite; palla a Sili che si vede ribattere la conclusione da Romanelli in maniera fortuita. Un minuto dopo, tiro da fermo di Vezzoli per Grossi che a tu per tu con Palladinelli non trova lo specchio della porta. Al 30’, Reali, con un calcio piazzato, serve Taddeo il cui colpo di testa si perde sopra la traversa. Al 36’, altro calcio piazzato di Reali per Davide Lombardi che serve Taddeo; da buona posizione il numero 6 monticiano colpisce debolmente di testa e la chance sfuma. Al 42’, Enrico Cirelli finisce giù in area di rigore dopo un contatto con Protano; per il direttore di gara non sussistono gli estremi per assegnare la massima punizione. In avvio di ripresa i due allenatori decidono di proseguire con gli stessi effettivi, dando fiducia ai calciatori della prima frazione di gioco. Al 2’, Iozzi fa gridare al gol con un tiro da fermo dal limite dell’area di rigore che si perde di un nulla a fondo campo a portiere battuto. Al 25’, cross di Iozzi da sinistra per il colpo di testa centrale di Enrico Cirelli facile preda di Teoli. Tre minuti più tardi, traversone dalla corsia di destra di Ricci per Di Roberto che, lasciato colpevolmente solo dai difensori di casa, batte Palladinelli con un colpo di testa angolato. Il Monte, colpito nell’orgoglio, si getta in avanti alla ricerca del gol del pareggio. Al 31’, il sinistro di Enrico Cirelli dalla distanza si perde senza grosse pretese a fondo campo. Con i cambi mister Cinelli ridisegna il proprio scacchiere tattico in modo da dare più peso al reparto offensivo. In pieno recupero Diego Mastrantoni va giù in area di rigore dopo il contatto con Protano; il direttore di gara, ben appostato, concede il penalty tra le proteste dei giocatori ospiti. Lo specialista Enrico Cirelli si presenta sul dischetto e con freddezza spiazza il numero 1 Teoli per la rete del definitivo uno a uno. Dopo il gol Enrico Cirelli, già ammonito, si fa espellere dopo un battibecco con un giocatore ospite. Un minuto dopo l’arbitro si erge a protagonista di una gara spezzettata da continue quante inutili interruzioni espellendo in maniera esagerata Diego Mastrantoni per un fallo da tergo non cattivo! Qualche istante dopo pone fine alla sfida con il triplice fischio dopo aver scontentato entrambe le squadre. Nel prossimo turno i monticiani andranno alla ricerca dei tre punti in casa dell’Itri ultima in classifica.

                                               (Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)
Eccone alcune......

                           1_33.jpg
                           Da sinistra, il presidente Sigismondi, il diesse Bottoni, Abballe, Loreto Sorgi, il presidente 
                           Giovanni Mastrantoni e Marco Sorgi.


                           5_22.jpg

                           Al fischio d'inizio Davide Mastrantoni e capitan Iozzi sulla sfera.
 

                         11_7.jpg

                         Il penalty realizzato da Enrico Cirelli al 46' del secondo tempo.

                             8_9.jpg

                             Enrico Cirelli, autore del gol del pareggio, è stato espulso dopo il penalty realizzato.