I monticiani riceveranno la visita del Roccasecca T.S.T. nel posticipo delle ore 16:00

Città Monte San Giovanni Campano – Roccasecca chiuderà il quadro della ventinovesima giornata di campionato. La sfida inizierà alle ore 16:00 in quanto in mattinata sono previsti i festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Suffragio. L’aspetto positivo è legato al fatto che i monticiani scenderanno in campo conoscendo i risultati altrui e questo potrebbe risultare una spinta in più in vista dei novanta minuti di gioco contro i roccaseccani di mister Davide Mancone. Ricordiamo che se il campionato finisse oggi i giallo-azzurri sarebbero salvi in quanto il divario tra il sestultimo ed il terzultimo posto è superiore ad otto punti. Ed allora tale piazzamento, buono per la salvezza, va mantenuto attraverso le vittorie, come quella convincente ottenuta a Lariano prima della sosta. Il valore del Roccasecca T.S.T. di mister Davide Mancone è di gran lunga superiore a quello del Lariano anche se in gare del genere le motivazioni potrebbero fare la differenza. A mister Daniele Cinelli (nella foto) abbiamo chiesto che gara si aspetta contro il Roccasecca T.S.T.: «Da parte nostra scenderemo in campo per giocarci le nostre chance di vittoria con grande grinta e determinazione. Con il turno di stop per le festività pasquali ci siamo allenati molto bene per migliorare ulteriormente la condizione fisica e farci trovate pronti nella volata conclusiva. Siamo in crescita e questo ci fa ben sperare per le ultime sfide in campionato. Per quanto riguarda i roccaseccani devo dire che stanno disputando una buona stagione, con un buon allenatore ed il giusto atteggiamento di squadra». Il successo di Lariano da questo punto di vista potrebbe aiutarvi? «A Lariano abbiamo disputato una buona partita, con l’atteggiamento giusto, anche se di fronte avevamo un avversario molto debole. Devo dire che siamo stati bravi ad indirizzare la sfida dalla nostra parte dopo pochi minuti dal fischio d’inizio». Nella lista dei convocati di mister Cinelli manca soltanto il difensore Mattia Paglia, fermato per un turno dal giudice sportivo. Match affidato al signor Enrico Guerra di Gubbio; primo assistente il signor Giuseppe Parisella di Latina; secondo assistente il signor Simone Caputo di Latina.