I monticiani ricevono la visita del Morolo. Obiettivo tre punti!

Domattina (dalle 11:00) il Città Monte San Giovanni Campano scenderà in campo per affrontare l’ostacolo Morolo. I giallo-azzurri non stanno vivendo un buon momento ed il punticino conquistato nelle ultime cinque partite ha rallentato la corsa verso l’obiettivo salvezza. Con 13 gare da disputare e ben 39 punti in palio il traguardo fissato ad inizio stagione resta alla portata purché si inizi a vincere con una certa continuità, sfruttando in particolar modo il fattore campo. Quello contro il Morolo di mister Emiliano Adinolfi rappresenta uno snodo salvezza importante da non fallire nell’economia di una classifica aperta a qualsiasi soluzione e nella quale l’equilibrio regna sovrano. Da circa dieci giorni mister Daniele Cinelli (nella foto) sta lavorando sull’aspetto mentale dei suoi calciatori perché siamo convinti che migliorando da questo punto di vista, risultati e prestazioni non potranno che beneficiarne. Conoscendo il tecnico monticiano non farà sconti a nessuno, over o under, e chi meriterà il posto sarà schierato nell’undici iniziale mentre chi dimostrerà scarso attaccamento ai colori sociali del team presieduto da Giovanni Mastrantoni e Sandro Sigismondi difficilmente troverà posto in squadra. Del resto questa è stata da sempre la sua mentalità; da calciatore prima e da allenatore a seguire. Agli attuali calciatori della rosa monticiana il compito di seguire alla lettera i dettami tattici di mister Cinelli. In base a quanto visto nel corso degli allenamenti settimanali è facile prevedere il cambio di modulo da parte di Cinelli che tra le varie soluzioni possibili si è affidato spesso al 4-3-3. Il Morolo (24 punti all’attivo) precede il Monte di sei lunghezze (18 punti) ed in caso di successo da parte dei padroni di casa il divario si ridurrebbe a tre punti. Mister Cinelli avrà l’intera rosa a disposizione e rispetto a domenica scorsa non sono escluse sorprese in termini di formazione e di modulo. Sulla sfida in programma al “San Marco” queste le impressioni di mister Cinelli: «La squadra si è allenata molto bene in settimana per cui ho sensazioni positive… Siamo in condizioni ottimali per quanto riguarda l’aspetto fisico ed ho notato progressi rispetto a qualche giorno fa. Inoltre, ho avuto modo di lavorare con la rosa al completo e sono certo che chi scenderà in campo disputerà una grande partita. Non sarà una gara semplice, ne siamo consapevoli, e l’auspicio è che gli episodi alla fine risulteranno a noi favorevoli». Che Morolo si aspetta al “San Marco”? «I bianco-rossi sono abituati a giocare a ritmi bassi per poi provare a sfruttare i propri attaccanti; senza ombra di dubbio i migliori dell’intero raggruppamento B. Si tratta di una squadra costruita per primeggiare e che si ritrova a lottare per altri obiettivi. Pur rispettando l’avversario di turno, ci piace guardare in casa nostra». L’arbitro designato per dirigere il match è il signor Di Matteo di Roma 1; un giudizio sul fischietto capitolino: «Al sottoscritto non piace parlare degli arbitri! Uno vale l’altro e da parte dei miei giocatori ci dovrà essere sempre il massimo rispetto dei ruoli. Guai a rispondere gratuitamente all’arbitro o al pubblico presente sugli spalti…». Di Matteo sarà affiancato dal primo assistente, il signor Pietro Cazzorla di Aprilia, e dal secondo assistente, il signor Gianpaolo Viglianti di Formia.