Il pagellone sui calciatori giallo-azzurri... Numeri significativi!

Raggiunta la salvezza ed in attesa di conoscere gli obiettivi futuri, l’A.S.D. Città Monte San Giovanni Campano si gode la salvezza ottenuta.
Una stagione vissuta tra alti e bassi nella quale è mancata la continuità di risultati. L’accelerata conclusiva nell’ultima parte del campionato ha consentito al team dei presidenti Sandro Sigismondi e Giovanni Mastrantoni (nella foto) di centrare la permanenza nel massimo campionato regionale.
Di seguito riportiamo il pagellone conclusivo, giocatore per giocatore, dell’annata giallo-azzurra 2015-2016…


Lisi Francesco (portiere), VOTO 8:
numero uno in tutti i sensi! Tra i pali è difficile superarlo e nello spogliatoio risulta un trascinatore. Estremo difensore di categoria…

Perna Cristian (portiere) VOTO 7: pur avendo giocato pochi minuti da titolare è risultato un motivatore ed un punto di riferimento per i compagni di squadra. Un giocatore che tutti vorrebbero avere in squadra.

Brahushaj Angelo (difensore), VOTO 7: difensore classe 1998 ha dimostrato che l’età non conta quando alla base ci sono doti tecniche importanti. Elemento sul quale investire per il futuro.

Sciucco Alessandro (difensore), VOTO 7: rispetto allo scorso campionato si è confermato, migliorando le proprie prestazioni. Stagione impreziosita con alcuni gol importanti e di pregevole fattura.

Terra Ernesto (difensore), VOTO 8: è come il vino, “invecchiando” migliora! Nei momenti difficili della stagione ha sempre creduto nella salvezza assumendosi le proprie responsabilità.

Silvestri Roberto (difensore), VOTO 8: oltre a disputare la solita stagione da leader difensivo è andato in gol in ben sei occasioni. Gli anni passano ma la sua voglia di lottare su ogni pallone resta immutata.

Paglia Mattia (difensore), VOTO 6,5: qualche buona apparizione nel corso dell’annata 2015-2016. Ha ampi margini di miglioramento avendo dalla sua parte (classe 1995) la giovane età.

Testa William (difensore), VOTO 6: la sua stagione è stata condizionata da un brutto infortunio dopo un discreto avvio. Le qualità per tornare quello dello scorso anno non gli mancano di certo.

Sangermano Federico (difensore), VOTO 6: quando è stato chiamato in causa ha risposto con buone prestazioni. Giovane classe 1998 sul quale credere in futuro.

Cucchi Andrea (centrocampista), VOTO 7,5: ha lottato come un leone per tornare al 100%. Ha stretto i denti, ha saputo soffrire, migliorando giorno dopo giorno. Il faro di centrocampo, l’anima del gioco giallo-azzurro. Bentornato Andrea!

Caponera Luca (centrocampista), VOTO 6,5: al primo anno nel campionato di Eccellenza ha messo in mostra cose interessanti. Può e deve migliorare ancora…evitando qualche cartellino di troppo!

Tomassi Lorenzo (centrocampista), VOTO 6,5: arrivato a stagione in corso è stato impiegato come centrocampista ed in alcuni frangenti come difensore, dimostrando di possedere buone qualità di base. 

Cirelli Michele (centrocampista), VOTO 6,5: ingaggiato a dicembre trova subito spazio nell’undici titolare. Le sue qualità non le scopriamo certo oggi anche se ha le capacità per poter dare molto di più.

Sbaraglia Luca (attaccante), VOTO 7,5: giovane classe 1998 che ha davanti un grande futuro da calciatore. Con il piede sinistro fa ciò che vuole, facendo spesso saltare il banco alle difese avversarie. 

Reali Ivan (centrocampista), VOTO 6,5: giunto al “San Marco” a dicembre, dopo un periodo iniziale di adattamento ha iniziato a mettere in mostra le sue qualità.

Cirelli Enrico (attaccante), VOTO 8: da novembre in maglia giallo-azzurra lo consideriamo l’acquisto più importante della stagione 2015-2016 del Città Monte San Giovanni Campano. Con i suoi gol, quasi sempre decisivi, ha consentito al Monte di centrare l’obiettivo salvezza! Elemento imprescindibile… 

Mastrantoni Diego (attaccante), VOTO 8: dieci le reti realizzate al termine di un’annata sicuramente positiva. Si è sbloccato nel finale di stagione contribuendo al raggiungimento della salvezza.

Bracaglia Alessandro (attaccante), VOTO 6: il giovane bomber della Juniores ha dimostrato, quando è stato convocato in prima squadra, di poter competere con i grandi. In gol nel sei a due di Lariano.

Cinelli Daniele (allenatore), VOTO 9: da fine gennaio sulla panchina giallo-azzurra, in tre mesi ha riportato la squadra in zona salvezza. Sin dal primo allenamento ha dichiarato di credere nella salvezza; le cinque sconfitte consecutive in campionato dal suo arrivo non hanno minato le sue certezze! Con lavoro e determinazione ha regalato alla società l’obiettivo stagionale.

Sandro Sigismondi e Giovanni Mastrantoni (presidenti), VOTO 10: l’amore e la passione per la squadra che guidano da diversi anni è viscerale… Dopo un’annata lunga, difficile ed appassionante hanno raggiunto l’obiettivo programmato in avvio di stagione. Stanno gettando le basi per il prossimo campionato il cui fiore all’occhiello dovrebbe essere il rettangolo di gioco in manto sintetico! Un sogno che, finalmente, potrebbe diventare realtà.