Il presidente Giovanni Mastrantoni chiede ai suoi di tornare la squadra ammirata a Cassino

Domenica prossima il Città Monte San Giovanni Campano farà visita al Morolo per un derby difficile da decifrare. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta e nella sfida in programma al “Marrocco” proveranno a rialzare la testa. I morolani hanno conquistato appena un punto nelle ultime tre gare disputate e domenica scorsa sono stati sonoramente battuti dalla capolista Città di Ciampino. Non è andata meglio ai monticiani sconfitti per due reti ad una, tra le mura amiche, da una pimpante Audace Sanvito Empolitana. I giallo-azzurri non sono riusciti ad entrare in partita e la sconfitta è stata la logica conseguenza di un gioco che non è mai decollato. Contro il Morolo i monticiani proveranno a voltare pagina in virtù di una classifica che fa dell’equilibrio il suo punto forte. È presto per fare considerazioni di questo tipo o paragoni con altre squadre anche se i punti conquistati in avvio di stagione consentono di vivere la seconda parte del campionato con maggiore serenità. Il Morolo si è presentato ai nastri di partenza come una delle squadre da battere, vista la rosa di giocatori allestita, ma finora non è riuscito ad esprimere in pieno il proprio potenziale. Tempo e modo per migliorare non mancano ed il team bianco-rosso presto dovrebbe tornare a primeggiare con le migliori realtà del raggruppamento B del campionato di Eccellenza. Il Monte finora ha sbagliato una sola gara, rispetto alle quattro disputate, ed è pronto a ripartire su un terreno di gioco insidioso che lo scorso anno ha regalato grosse soddisfazioni. Al presidente monticiano, Giovanni Mastrantoni (nella foto), abbiamo chiesto di illustrarci il tipo di gara che si aspetta a Morolo dopo il ko interno di domenica scorsa: «La brutta sconfitta subita con l’Audace Sanvito Empolitana va cancellata immediatamente! Il mio auspicio è di rivedere in campo l’agonismo, la tenacia, la determinazione, il carattere e la voglia di fare risultato visti a Cassino. In quella circostanza la squadra mi ha entusiasmato per cui sono convinto che quella di domenica scorsa rappresenta una parentesi negativa ormai archiviata. Il Città Monte San Giovanni Campano ha le carte in regola per rialzarsi immediatamente. Spero tanto che si possa vivere una giornata all’insegna della sportività, in campo e sugli spalti». Entrambe le squadre andranno alla ricerca del riscatto; motivo in più per aspettarsi una grande partita da ambo le parti: «Quello di Morolo rappresenta un bel banco di prova per entrambe le squadre tenendo conto dei risultati negativi di domenica scorsa. Le due contendenti scenderanno in campo per riscattarsi e lo spettacolo dovrebbe essere assicurato. I nostri calciatori sanno bene cosa gli chiede la società e non deluderanno le attese a Morolo dando il massimo delle proprie possibilità». Presidente, l’obiettivo dichiarato ad inizio stagione resta quello della salvezza da raggiungere quanto prima? «Il nostro primo traguardo dovrà essere la permanenza nel massimo campionato regionale ed una volta acquisita vedremo cosa succederà. Dobbiamo vivere e preparare una gara per volta senza fare calcoli di alcun tipo. Siamo consapevoli di aver allestito una rosa giovane con innesti importanti tra gli over per cui ci aspettiamo di giocare alla pari con qualsiasi avversario, senza temere o sottovalutare nessuna squadra».

Gianni Coratti
(Da Ciociaria Oggi del 2-10-2015)