Juniores Regionale (10^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Aurora Vodice Sabaudia 2-0. Tabellino e cronaca

Città Monte San Giovanni Campano – Aurora Vodice Sabaudia 2-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Ciotoli, Carinci (22’ st Vincenzi), Coratti (44’ st Quattrociocchi), Testani, Cianchetti F., Venditti J. (21’ st Paesano), Lanzi, Compagnone (37’ st Venditti M.), Perrone (24’ st Fiorini), Santopadre, Bracaglia. A disposizione: Tatangelo. Allenatore: Damiano Valenti.
AURORA VODICE SABAUDIA: Werder, Gazzelloni, De Gennaro (35’ st Pirani), Francavilla, Frezza, Ceccariglia, Ledda (13’ st Scala), Biscaro (35’ st Marchiotto), Campacci (24’ st Schettino), Antonetti, Lo Iudice (28’ st Gerardi). A disposizione: Vastola, Gerardi.
Arbitro: Andrea Pallone di Cassino.
Marcatori: 8’ st Santopadre, 10’ st Compagnone.

Un Città Monte San Giovanni Campano scatenato batte (2-0) l’Audace Vodice Sabaudia e prosegue la propria risalita in classifica. Il team di mister Damiano Valenti è sempre più convinto delle proprie possibilità e mantenendo questo trend si potrebbero aprire scenari impensabili sino a qualche domenica fa. Sesta forza del raggruppamento D, la formazione giallo-azzurra non è intenzionata a rallentare la propria corsa e sabato prossima in casa del Casalvieri andrà alla ricerca del quarto successo consecutivo. La cronaca. La prima azione degna di nota è di marca ospite con il corner battuto da Antonetti e non sfruttato di un soffio da Frezza che si inserisce tra le maglie avversarie e con un colpo di testa ravvicinato sfiora il palo della porta difesa da Ciotoli. Al 18’, Monte va vicino all’uno a zero con la sventola di Lanzi da fuori area che si stampa sulla traversa a portiere battuto. Quattro minuti dopo palla filtrante di Bracaglia per Lanzi anticipato da Francavilla al momento di battere a rete. Passano sessanta secondi ed i giallo-azzurri colpiscono la seconda traversa di giornata con un gran tiro al volo di Compagnone. Al 35’, conclusione di poco alta da parte di Lanzi. In avvio di ripresa, al 2’, Campacci chiama Ciotoli alla difficile deviazione in angolo. All’8’, i padroni di casa sbloccano il risultato. Accelerazione di Perrone sulla corsia di destra e palla a centro area per Santopadre che realizza la rete del vantaggio. Il gol non accontenta la compagine di casa che due minuti più tardi trova il gol del raddoppio. Sul lungo rilancio di Cianchetti, Matteo Compagnone (nella foto) si invola verso la porta difesa da Werder e lo infila con un preciso tocco ravvicinato. Al 15’, conclusione di poco a fondo campo da parte di Lo Iudice. Nell’ultima mezz’ora i padroni di casa controllano la sfida e portano a casa un altro successo prezioso.