Juniores Regionale (19^ giornata): Insieme Ausonia – Città Monte San Giovanni Campano 0-0. Tabellino e cronaca.

INSIEME AUSONIA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 0-0 
INSIEME AUSONIA: Cambone, Vannicola, Santopietro, Stagno, D’Aguanno, Di Giovanni, Coker, Rega, Signoriello, El Farmawy, Mancini. A disposizione: Di Vito, Branca, Spiridigliozzi, Lanni, Telaro, Santamaria, Rubino. Allenatore: Marco Gargano. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Iannucci, Testani, Stirpe, Castelli, Quattrociocchi, Ferraccioli, Cellupica, Cialone, De Vellis, Carlesi, Mizzoni. A disposizione: Montoni, Odri, Capogna, Mastrantoni P., Mastrantoni S., Paglia, Cinelli. Allenatore: Davide Recine. 
Arbitro: Marco Valente di Frosinone. 

Reduce da quattro sconfitte consecutive, il Città Monte San Giovanni Campano impone il pari (0-0) al quotato Insieme Ausonia. I padroni di casa, in lotta per il primato, non approfittano dello scivolone interno della capolista Hermada venendo fermati dall’ottimo Monte di mister Davide Recine. Non era semplice conquistare punti quest’oggi ed i giallo-azzurri ci sono riusciti grazie ad una prova tutto cuore e determinazione su un terreno di gioco al limite della praticabilità. La cronaca. Al 9’, De Vellis chiama Cambone al grande intervento con una conclusione angolata dall’interno dell’area di rigore. La sfida è sempre gradevole nonostante le condizioni meteorologiche avverse che rendono il rettangolo di gioco un acquitrino. Al 20’, il lungo rilancio di Ferraccioli viene considerato imprendibile da Carlesi ma una pozza d’acqua ferma la sfera che lo stesso numero 10 ospite non riesce ad arpionare, anticipato dal ritorno di D’Aguanno. Alla mezz’ora Cellupica approfitta di un errato disimpegno della difesa di casa e mentre sta per entrare in area di rigore viene fermato dal direttore di gara che ravvisa un fallo, inesistente, dello stesso numero 7 ospite. Allo scadere, il calcio piazzato di El Farmawy non inquadra lo specchio della porta. Squadre al riposo sul nulla di fatto. In avvio di ripresa i monticiani abbassano il proprio baricentro a difesa del prezioso pareggio in essere. Al 20’, in contropiede, De Vellis va vicino al gol del vantaggio mentre al 27’ Coker, in evidente posizione di fuorigioco non segnalata, si ritrova a tu per tu con Iannucci, bravissimo a respingere la conclusione in angolo. Al 33’, Cellupica serve Carlesi la cui conclusione a botta sicura viene respinta in maniera fortuita da Santopietro. Nel finale di gara l’Insieme Ausonia prova a vincere la gara senza creare grossi pericolosi alla retroguardia giallo-azzurra che conquista un prezioso pareggio. Nel dopo gara un soddisfatto mister Davide Recine ha dichiarato: «Rivolgo pubblicamente i complimenti ai miei calciatori per l’ottima gara disputata. Non era semplice conquistare un pareggio in casa della seconda della classe ma ci siamo riusciti grazie al sudore ed alla caparbietà messi su ogni singolo pallone. Sulla direzione di gara ci sarebbe molto da dire ma è meglio sorvolare… Ora testa alla capolista Hermada che sabato riceveremo al “San Marco”; giocando come quest’oggi nessun risultato ci è precluso in partenza».