Juniores Regionale (22^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Alatri 3-3. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – ALATRI 3-3 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Iannucci, Cellupica, Stirpe, Castelli, Mastrantoni P., Ferraccioli, Sili, Cialone, De Vellis, Cinelli, Faliero. A disposizione: Montoni, Capogna, Testani, Odri, Mizzoni, Alviani, Carlesi. Allenatore: Davide Recine. 
ALATRI: Di Bono, Pietrobono, Panetta, Baldassarre, D’Amico, Cipriani, Campus, Tariterra, Cippitelli, Del Vescovo, Improta. A disposizione: Pazienza, Cannone, Bottini, Toti, Ruggiero, Cataldi, Sabellico. Allenatore: Luigi Pica. 
Arbitro: Francesco Piccirilli di Frosinone. 
Marcatori: 13’ pt Cippitelli (A), 25’ pt Cellupica (M), 30’ pt Cippitelli (A), 45’ pt Campus (A), 13’ st Sili (M), 25’ st Cinelli (M) (rigore). 
Note: espulsi: al 35’ st Cinelli (M) per doppia ammonizione; al 38’ st Toti (A) per doppia ammonizione. 

Una gara che ha dell’incredibile! Il Città Monte San Giovanni Campano ancora una volta deve rinviare l’appuntamento con la vittoria dopo aver messo alle corde l’Alatri…e per poco nel finale non ci scappava la beffa, complice un arbitraggio imbarazzante! Difficile commentare la prestazione del signor Piccirilli di Frosinone, capace di sbagliare l’inverosimile da una parte e dall’altra ma nel computo totale degli errori commessi ha impedito ai padroni di casa di portare a casa i tre punti in palio. Il tre a tre conclusivo, ottenuto in rimonta da un Monte coriaceo, non rispecchia il gioco espresso in campo dalle due squadre. Soprattutto nel corso della seconda frazione di gioco i monticiani hanno realizzato due reti, non gli è stato concesso un rigore solare e di fronte si sono trovati un Di Bono in stato di grazia! La strada verso la salvezza è quella giusta ma bisognerà dimostrare più concretezza in zona gol, non vanificando quanto di buono è stato costruito sino alla conclusione finale! La cronaca. Al fischio iniziale i padroni di casa si presentano con l’offensivo 4-3-3 al cospetto di un Alatri che risponde con il 5-4-1, deciso a portar via dal “San Marco” un punticino. Avvio di gara tutto di marca giallo-azzurra con la prima chance dell’incontro che capita sui piedi di Cinelli (7’) capace di fallire un gol a porta vuota. La dura legge del calcio, “gol mancato, gol subìto, spietata colpisce al 13’! Sull’errore in disimpegno di Mastrantoni, Cippitelli si ritrova da solo davanti a Iannucci che infila con freddezza. Al 21’, Cinelli viene messo giù in piena area di rigore ed il cervellotico Piccirilli invece di assegnare la massima punizione ammonisce l’attaccante di casa per simulazione. Il gol è nell’aria ed al 25’ si concretizza per i ragazzi di mister Recine grazie al tocco sottomisura di Cellupica. Cinque minuti più tardi sul lungo rilancio di D’Amico, la palla termina sui piedi di Cippitelli che realizza il gol del nuovo sorpasso. Al 35’, azione da applausi di Cialone che salta in dribbling cinque avversari e conclude in diagonale a fondo campo. Allo scadere Campus realizza un eurogol con la conclusione da oltre quaranta metri per l’uno a tre con cui si chiude la prima frazione di gioco. I monticiani nonostante il doppio svantaggio non si disuniscono e tornano in campo decisi a ribaltare le sorti del match. La gara è a senso unico con i monticiani che schiacciano i verde-rosa nella loro area di rigore. Al 13’, azione ubriacante di Faliero che si incunea in area di rigore e serve l’accorrente Sili; stop e gran tiro a mezza altezza per il momentaneo due a tre. Due minuti dopo sul lungo rilancio di Mastrantoni la sfera termina sui piedi di Cinelli affrontato in piena area di rigore, in maniera fallosa, dall’estremo difensore Di Bono; l’arbitro, ben appostato, lascia correre tra le proteste veementi dei calciatori di casa. Al 18’, sul cross da destra di Cellupica, Faliero, a tu per tu con Di Bono, colpisce debolmente la sfera consentendo al numero 1 ospite di sventare la minaccia. Al 25’, sul cross di Faliero dalla corsia di sinistra, Pietrobono intercetta la sfera con la mano all’interno dell’area di rigore inducendo l’arbitro ad assegnare il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta l’attaccante Cinelli che batte Di Bono con un tiro centrale (foto in alto). Finale di gara arrembante da parte dei monticiani che provano in tutti i modi a vincere l’incontro. Al 33’, sul corner di Cialone, Sili, di testa, devia la sfera verso la porta difesa da Di Bono che con un gran colpo di reni riesce a respingerla. Al 38’, accelerazione di Faliero sull’out di sinistra e sinistro in corsa respinto da Di Bono che si ripete sul tap in successivo dello stesso attaccante di casa. Al 42’, Iannucci, in anticipo sull’attaccante ospite, colpisce nettamente il pallone e l’arbitro, per concludere al meglio la sua performance negativa, assegna il calcio di rigore all’Alatri. Del Vescovo calcia alle stelle ed il risultato resta fermo sul tre a tre. Al 48’, palla in verticale di Sili per Cellupica che calcia al volo non inquadrando lo specchio della porta. Finisce qui una gara non adatta ai deboli di cuore… Nel prossimo turno i monticiani di mister Recine faranno visita al Città di Sonnino; vincere sarà l’unico risultato che conta!

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

Eccone alcune...

5.jpg
Giovanni Sili autore del gol del 2-3


2.jpg
Lorenzo Cinelli autore del gol del 3-3 su calcio di rigore


Cellupica.jpg
Quirino Cellupica autore del gol del momentaneo 1-1


4.jpg
Il portiere ospite Luca Di Bono autore di alcuni interventi decisivi