Juniores Regionale (3^ giornata): Arce – Città Monte San Giovanni Campano 2-3. Tabellino e cronaca.

ARCE – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-3  
ARCE:  Costa, Ciamberlano, Di Stefano, Cogodi, Valentini, Tucci, Pellegrini, Greco, Pescosolido, Iaboni, Di Ruzza. A disposizione: Ba Semou, Antuono, Di Nardo, Corsini, Papa, Vernile, Santarpia. Allenatore: Gaudenzio Montemitoli. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Montoni, Ferraccioli, Stirpe (8’ st Segneri), Mastrantoni P. (35’ st Odri), Castelli, Mizzoni, Capogna, Cialone, De Vellis (38’ pt Bartolomucci), Cinelli, Mastrantoni S. A disposizione: Quattrociocchi, Cestra, Carlesi. Allenatore: Davide Recine. 
Arbitro: Damiano Grieco di Cassino. 
Marcatori: 7’ st Di Ruzza (A), 12’ st Mastrantoni P. (autogol) (A), 16’ st Cinelli (M), 21’ st Cialone (M), 30’ st Carlesi (M). 

Arce – Città Monte San Giovanni Campano, una gara non adatta ai deboli di cuore! I ragazzi di mister Davide Recine, sotto di due gol al 12’ della ripresa, recuperano e vincono una sfida che ha dell’incredibile… Cuore, tecnica, tenacia e grandi motivazioni da parte dei giallo-azzurri ospiti che in questo avvio di stagione stanno dimostrando di possedere ottime qualità; continuando a lavorare a testa bassa, senza guardare la classifica, si potranno togliere grosse soddisfazioni nel corso dell’annata 2017-2018. Un plauso va rivolto ai calciatori, veri protagonisti in campo, ma anche a mister Recine, tecnico in grado di costruire un gruppo granitico con le idee chiare. La cronaca. Nel corso dei primi quarantacinque minuti di gioco la sfida corre via senza grossi sussulti con i ventidue in campo che badano più a non prenderle che a proporsi in avanti. L’unico squillo della prima frazione porta la firma di De Vellis (25’) che, a tu per tu con l’estremo difensore Costa, prova un improbabile pallonetto che si perde lontano dal bersaglio pieno. Squadre al riposo sul nulla di fatto. Nella ripresa la musica cambia con la sfida che entra nel vivo. Al 4’, Samuele Mastrantoni calcia a botta sicura dall’interno dell’area di rigore e sulla traiettoria trova Di Stefano che respinge il pallone destinano in rete. Tre minuti dopo l’errato rinvio di Montoni diventa un assist per Di Ruzza che realizza il gol del vantaggio arcese. Al 12’, accelerazione di Iaboni sulla corsia di sinistra e palla a centro area con Paolo Mastrantoni che deposita il pallone alle spalle del proprio portiere nel tentativo di sventare la minaccia. Il due a zero non scalfisce le convinzioni dei ragazzi di Recine che continuano a macinare gioco in mezzo al campo. Al 16’, grande spunto di Segneri sulla fascia sinistra e palla a centro area per Cinelli che riapre il match con un tocco sottomisura. I monticiani lottano su ogni pallone ed al 21’ raggiungono il meritato pareggio. Sul tiro da fermo di Castelli, Cialone si inserisce con i tempi giusti e realizza il gol del due a due. Il dominio assoluto dei calciatori ospiti viene completato con la rete del sorpasso che giunge al minuto numero 30. Carlesi fa tutto da solo e con un gran tiro dal limite dell’area di rigore indirizza la sfera a fil di palo, dove non può arrivare l’incolpevole Costa. La reazione dell’Arce sta tutta nel palo colpito da Pescosolido nei minuti di recupero. Nel dopo gara mister Davide Recine si è detto soddisfatto del risultato ottenuto: «Abbiamo conquistato tre punti preziosi in casa di un ottimo Arce! Mi complimento con i miei ragazzi per la reazione che hanno avuto nonostante il doppio svantaggio; sono stati davvero bravi nel restare uniti e nel credere di poter riprendere e vincere la gara. Dobbiamo continuare a lavorare tanto in settimana, convinti dei nostri mezzi ma con grande umiltà…». Con questo successo i giallo-azzurri salgono a quota 7 dopo tre giornate di campionato e sabato prossimo riceveranno la visita dell’Insieme Ausonia.