Juniores Regionale “B” (16^ giornata): Sora – Città Monte San Giovanni Campano 2-0. Tabellino e cronaca

SORA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-0 
SORA: Alonzi, Mammone, Cerqua, Ferrari, Cancelli, Hebeja, Vinci, Baldassarra, Ferri Pierg., Iannuccelli, Castellucci. A disposizione: Cherubino, Baldesarra, Cenciarelli, Ferri Pierl., Reale, Sili, Santaniello. Allenatore: Stefano Tanzilli. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Tatangelo, Mastrantoni P., Coratti (35’ st Bunduc), Massari (25’ st Mizzoni), Notargiacomo, Fiorini, Fabrizi (10’ st Sardellitti), Capogna (5’ pt Mastrantoni D.), Mastroianni, Cellupica, Giona. A disposizione: Cantarelli, Bojescul. Allenatore: Damiano Valenti. 
Arbitro: Simona De Magistris di Cassino. 
Marcatori: 25’ pt e 20’ st Iannuccelli. 

Nel match d’alta classifica giocato al “Tomei” di Sora, il Città Monte San Giovanni Campano incassa una sconfitta immeritata che l’allontana dal vertice della classifica. 
Il due a zero conclusivo non rispecchia quanto messo in mostra dalle due squadre sul sintetico sorano e per i ragazzi di mister Damiano Valenti (nella foto) l’amarezza è grande per quello che poteva essere e non è stato. In caso di vittoria in quel di Sora e di successo mercoledì prossimo nel recupero con l’Itri, i monticiani sarebbero balzati in testa alla classifica; così non è stato al “Tomei”, ora bisogna sperare di vincere contro i pontini per accorciare a tre i punti di distacco dalla vetta! Con altre quattordici gare ancora da disputare il sogno promozione era e rimane tale! La cronaca. Primi quarantacinque minuti giocati in maniera perfetta dai giallo-azzurri, padroni del campo, decisi a sbloccare il risultato da subito. Al 12’, sul cross di Paolo Mastrantoni, da destra, Mastroianni salta più in alto di tutti e con un perfetto colpo di testa colpisce la traversa a portiere battuto. Al 16’, altra occasionissima per Mastroianni che da solo davanti al portiere calcia alto. Al 25’, al primo vero affondo, il Sora si porta in vantaggio. Disattenzione difensiva di Coratti su un lungo rilancio dei bianco-neri, con Paolo Mastrantoni mal posizionato; ne approfitta Iannuccelli per agganciare la sfera e battere l’incolpevole Tatangelo. 
Nella ripresa, al 13’, il colpo di testa di Giona termina di un nulla a fondo campo mentre al 17’ il superlativo intervento di Alonzi nega a Mastroianni la gioia del pareggio. Al 20’, su uno schema da fallo laterale il pallone termina a Iannuccelli che, dopo aver saltato in dribbling due avversari, infila Tatangelo con un gran tiro a giro. Finisce due a zero per il Sora con il Monte che torna a casa senza punti ma con la consapevolezza di potersela giocare alla pari con chiunque. Nel post-gara, mister Valenti ha dichiarato: «C’è tanta amarezza perché i ragazzi hanno giocato una grande partita senza raccogliere nulla! Ringrazio i miei calciatori per l’impegno profuso e giocare in questa struttura al cospetto di una società super-organizzata per noi è un onore… Soprattutto nel corso del primo tempo ce la siamo giocata a testa alta. La società ci ha chiesto la salvezza e pertanto credo che siamo ampiamente in linea con l’obiettivo stagionale. Dobbiamo continuare su questa strada, provando a migliorarci giorno dopo giorno». Mercoledì 1 febbraio 2017, alle ore 15:00, il Monte recupererà al “San Marco” la gara del tredicesimo turno contro l’Itri.