Juniores Regionale “B” (21^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Pontinia 3-1. Tabellino e cronaca

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – PONTINIA 3-1
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Tatangelo, Bojescul, Vincenzi (15’ st Mastrantoni D.), Fabrizi, Mastrantoni P., Notargiacomo (24’ st Cianchetti), Cellupica, Capogna (35’ st Sardellitti), Giona, Mastroianni (40’ st Bunduc), Fiorini. A disposizione: Cantarelli, Bunduc, Massari, Mizzoni. Allenatore: Damiano Valenti.
PONTINIA: Di Paola, Mancini, Cirulli, Paccagnella, Bernazza F., Venditti, Massarenti, Ceccarelli, Fava, Leggeri, Elmonetto. A disposizione: Negri, Bernazza L., Finamore, Ciampini, Ragni, Di Girolamo, Spadaro. Allenatore: Emiliano Sugamosto.
Arbitro: Marco De Lucia di Frosinone.  
Marcatori: 3’ pt Fiorini (M), 41’ pt Leggeri (P), 25’ st Cellupica (M), 38’ st Fiorini (M).     
Note: espulso al 2’ st Giona (M) per frase blasfema.

Eroici! Titolo migliore non si potrebbe attribuire al magnifico gruppo di giocatori del Città Monte San Giovanni Campano. Nella sfida odierna i ragazzi di mister Damiano Valenti hanno superato per tre reti ad una il Pontinia, nel delicato incontro valevole per la ventunesima giornata del campionato Juniores Regionale “B”. Dopo l’ottimo avvio di gara, che ha portato al gol del vantaggio e le numerose azioni da gol per raddoppiare non concretizzate, nel finale di primo tempo gli ospiti trovavano, su palla inattiva, la rete dell’uno a uno. Dopo due minuti della ripresa l’espulsione di Giona complicava i piani dei monticiani che moltiplicavano le forze sino a battere, con pieno merito, i pontini.
La cronaca. Al primo affondo i padroni di casa si portavano sull’uno a zero. Lungo rilancio per Giona (3’) che di testa deviava la sfera per l’accorrente Fiorini; conclusione angolata e palla alle spalle dell’incolpevole Di Paola. Il gol del vantaggio galvanizzava i locali che sfioravano il raddoppio in altre quattro circostanze. Al 10’, con Giona la cui conclusione potente ma centrale veniva parata a terra dal numero 1 ospite. Al 22’, la semirovesciata di Mastroianni trovava la deviazione in angolo del portiere ospite. Al 30’, Di Paola era di nuovo protagonista con un doppio intervento da applausi su Capogna prima e su Giona a seguire. Allo scadere, a sorpresa, il Pontinia pareggiava i conti con il tiro da fermo di Leggeri dal limite dell’area di rigore. Squadre al riposo sul risultato di parità e tutto da rifare per i giallo-azzurri. Nella ripresa, nonostante l’espulsione di Giona per una ipotetica frase blasfema, il Monte spingeva sull’acceleratore alla ricerca del gol vittoria. Al 25’, Cellupica si inventava una traiettoria spettacolare e direttamente dalla bandierina del calcio d’angolo realizzava il gol del due a uno. Al 38’, infine, Fiorini si ripeteva rispetto al primo gol realizzato andando a mettere a segno la rete della sicurezza su assist di Cellupica, migliore in campo in assoluto. Nel post-gara mister Damiano Valenti ha dichiarato: «Ringrazio i ragazzi per aver dimostrato attaccamento alla maglia e cuore, anche nei miei confronti! Stiamo lavorando tra mille difficoltà ma oggi ho visto il mio carattere guerriero nei ragazzi; mi sono emozionato davvero. Anche in dieci abbiamo dato l’anima… Grazie». Sabato prossimo i monticiani faranno visita alla capolista Hermada…