Juniores Regionale “B” (29^ giornata): Insieme Ausonia – Città Monte San Giovanni Campano 0-0. Tabellino e cronaca

INSIEME AUSONIA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 0-0
INSIEME AUSONIA: Ferrelli, Branca S., Marrocco, Santopietro, Colacicco, Branca G., Signore, Viccarone, Vitiello, Santamaria, Bove. A disposizione: Borrelli, Bertucci, Di Giovanni, Vannicola, Persechino, De Luca, Savino. Allenatore: Marco Gargano.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Tatangelo, Bojescul, Cianchetti, Capogna (10’ st Sardellitti), Mastrantoni P., Notargiacomo, Cellupica, Fabrizi (35’ st Mizzoni), Mastroianni, Faliero, Fiorini (43’ st Vincenzi). A disposizione: Cantarelli. Allenatore: Damiano Valenti.
Arbitro: Ilaria Di Florio di Formia.

Il pareggio (0-0) ottenuto ad Ausonia consegna al Città Monte San Giovanni Campano la certezza aritmetica della salvezza a 90’ dal termine della stagione. 
Ad onor del vero i monticiani nel corso dell’annata 2016-2017 non sono mai stati a rischio play out, restando costantemente posizionati, per lunghi tratti della stagione, nella parte alta della classifica. Ci sarà modo e tempo per stilare bilanci ma il risultato raggiunto è ampiamente in linea con quanto stabilito ad inizio stagione. Ad Ausonia la formazione di mister Damiano Valenti si è presenta con 15 giocatori e nonostante ciò ha tenuto testa ad una signora squadra, sfiorando in diverse circostanze il gol vittoria. La cronaca. Gara aperta ed equilibrata nel corso della prima frazione di gioco. Monte più manovriero, Ausonia guardinga e pronta a ripartire in contropiede. Al 10’, assist di Capogna per Faliero che si inserisce tra i difensori di casa e calcia di prima intenzione verso la porta difesa da Ferrelli; la traversa nega la gioia del gol al numero 10 ospite. Al 25’, Fabrizi serve Fiorini la cui conclusione a botta sicura trova la respinta dell’ottimo estremo difensore dell’Ausonia. Al 33’, la conclusione da fuori area di Santamaria viene respinta ottimamente dall’attento Tatangelo. Squadre al riposo sul nulla di fatto. Nella ripresa i monticiani tornano in campo più determinati, prendendo decisamente in mano le redini del gioco. Al 20’, cross di Faliero per la mezza rovesciata di Mastroianni respinta da Ferrelli. Cinque minuti dopo accelerazione centrale di Faliero interrotta dalla perentoria uscita in presa bassa del numero 1 di casa. Lo zero a zero non si schioda ed al 90’ le due contendenti possono festeggiare entrambe la meritata permanenza nel torneo regionale. Al termine del match mister Damiano Valenti ha dichiarato: «Obiettivo di classifica a parte sono soddisfatto perché nel corso della stagione ci siamo messi in mostra per mentalità, comportamento e gioco. Sono contento di aver visto crescere, come uomini e come giocatori, nel corso del campionato, ragazzi provenienti dai provinciali. Li ho visti soffrire, gli ho insegnato a non mollare e quando raggiungi certi traguardi le soddisfazioni sono davvero grandi. Per quanto mi riguarda sono stanco mentalmente, perché è stata un’annata difficile, ma felice perché da luglio ad oggi abbiamo dato il massimo, coalizzandoci e restando sempre uniti… Non è semplice disputare un campionato così impegnativo al cospetto di società blasonate. Oggi mi sono davvero emozionato; i sacrifici di un anno intero sono stati ripagati. Contro l’Insieme Ausonia, in 15, è stata una gara vera e nessuno si è risparmiato. Quest’anno probabilmente è stata più dura della passata stagione ma l’importante è aver raggiunto l’obiettivo prefissato…». Sabato prossimo il Monte chiuderà la stagione 2016-2017 al “San Marco” contro l’Arce.