Juniores Regionale “B” (4^ giornata): Agora – Città Monte San Giovanni Campano 3-1. Tabellino e cronaca

AGORA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 3-1
AGORA: Divsic, Giona A., Montali, Falascina, Franchini, Tofani, Cosimi, Liceti, Giordani, D’Amato, Donà. A disposizione: Costigliola, Biasini, Zoccoli, Ruta, Marzella, Annunziata, Chiarappa. Allenatore: Ilario Mancini.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Cantarelli, Mastrantoni, Coratti, Mizzoni, Fabrizi, Carinci, Marcoccia, Cellupica, Sardellitti, Giona F., Bunduc. A disposizione: Tatangelo, Magliocchetti, Bojescul, Fiorini. Allenatore: Damiano Valenti. 
Arbitro: Mattia Silvestri di Latina.
Marcatori: 15’ pt Giona F. (M), 20’ st Chiarappa (A), 38’ st Giordani (A), 46’ st D’Amato (A). 

Città Monte San Giovanni Campano sconfitto oltre i propri demeriti. In casa dell’Agora, i giallo-azzurri sono stati rimontati e battuti per tre reti ad una dopo aver disputato un eccellente primo tempo. Nella seconda parte di gara un black out imprevisto ha consentito alla compagine pontina di rimettersi in carreggiata prima di effettuare il sorpasso nel finale di gara. Da sottolineare, ancora una volta, le tante assenze in casa Monte che di fatto non hanno consentito a mister Valenti di poter apportare i cambiamenti adeguati a gara in corso. La cronaca. Avvio da applausi da parte della formazione ospite che ha avuto il demerito di chiudere i primi quarantacinque minuti di gioco soltanto con il minimo vantaggio. Al 15’, monticiani in gol con un’azione spettacolare, da applausi. Scambio in velocità tra Bunduc e Cellupica il cui cross millimetrico trovava il colpo di testa vincente in elevazione di Francesco Giona (nella foto). Al 20’, lo stesso Francesco Giona aveva sui piedi il pallone del raddoppio ma, al termine di un’azione corale, calciava di un nulla a fondo campo. Al 27’, nuovo spunto di Cellupica sulla corsia di destra e cross per Francesco Giona la cui conclusione volante veniva respinta in corner dall’attento Divsic. Monte padrone del campo ed Agora che riusciva a limitare i danni chiudendo la frazione di gioco sullo zero a uno.
Nella ripresa, il Monte creava una nuova palla gol con Cellupica che innescava in verticale l’inserimento di Francesco Giona (13’); conclusione potente ma centrale facile preda del numero uno di casa. Al 20’, a sorpresa, i padroni di casa pareggiavano i conti. Su una corta e sfortunata ribattuta della difesa ospite, Chiarappa stoppava la sfera e con un gran tiro dal limite dell’area di rigore infilava Cantarelli. I monticiani non si perdevano d’animo ed al 32’ andavano vicini al gol del nuovo vantaggio con Fabrizi che colpiva la traversa a portiere ormai battuto. Dopo la chance appena descritta il Monte tirava i remi in barca e l’Agora ne approfittava per portare a casa i tre punti in palio. Al 38’, Giordani raccoglieva la sfera fuori area e con un gran tiro angolato realizzava la rete del due a uno. Al 46’, infine, in contropiede, D’Amato fissava il punteggio sul definitivo tre a uno. Al termine dell’incontro mister Damiano Valenti ha dichiarato: «Ringrazio i calciatori per la prestazione offerta ed il mio più grosso dispiacere è stato quello di vederli avviliti a fine gara per il risultato ottenuto. Devono stare tranquilli perché io sono con loro e lavorando recupereremo il terreno perso. Oggi non meritavamo affatto di perdere ed il pareggio poteva starci stretto. Con la rosa a completo sarà tutta un’altra storia…». Sabato prossimo al “San Marco” arriverà l’Alatri per un derby d’alta classifica tutto da seguire…