Juniores Regionale “B” (6^ giornata): Pontinia – Città Monte San Giovanni Campano 1-1. Tabellino e cronaca

PONTINIA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 1-1
PONTINIA: Di Paola, Mancini, Cirulli, Bottoni, Venditti, Paccagnella, Segala, Massarenti, Elmonetto, Malandruccolo, Vona. A disposizione: Zanutel, Bernazza, Cipriani, Maranduca, Ragni, Di Girolamo.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Cantarelli, Mastrantoni, Carinci, Capogna, Fabrizi, Mizzoni (40’ st Magliocchetti), Sardellitti (25’ st Bojescul), Cellupica, Giona, Compagnone (20’ st Fiorini), Marcoccia. A disposizione: Tatangelo, Bunduc. Allenatore: Damiano Valenti.
Arbitro: Francesco Calabresi di Latina.
Marcatori: 3’ pt Compagnone (M), 1’ st Elmonetto (P).
Note: espulso al 34’ st Elmonetto (P). 

Un pareggio che lascia l’amaro in bocca al Città Monte San Giovanni Campano. 
In quel di Pontinia i giallo-azzurri disputano un’altra grande partita ma, come era successo nel turno precedente con l’Alatri, peccano di precisione in zona gol, non avendo, inoltre, dalla loro parte la dea bendata. L’uno a uno conclusivo non rende merito alla prova offerta dai monticiani che dopo sei gare di campionato possono vantare otto punti all’attivo. Un buon bottino, non c’è dubbio, ma con maggior cinismo in zona gol ora parleremmo di una posizione di alta classifica, a ridosso della capolista Itri. La stagione è ancora lunga e mantenendo questo standard di gioco qualitativo e con il recupero dei tanti infortunati, i monticiani potranno dire la loro nella lotta al salto di categoria. La cronaca. I monticiani partono all’attacco e dopo tre minuti di giocano si portano in vantaggio. Cross di Marcoccia dalla corsia di sinistra per Compagnone che supera Di Paola con un perfetto tiro al volo da distanza ravvicinata. Al 14’, incursione centrale di Giona che invece di battere a rete pecca di altruismo nel cercare Compagnone a centro area; il numero 10 ospite viene anticipato dal pronto recupero di Venditti e la chance sfuma. Passano cinque minuti e la conclusione dalla distanza di Cellupica viene bloccata a terra in due tempi dal portiere pontino. Al 26’, Capogna, dopo aver recuperato caparbiamente un pallone nella tre-quarti, calcia verso la porta avversaria con Di Paola che fa buona guardia. Il Pontinia si fa vedere al 38’ con un tiro di Elmonetto respinto dall’attento Cantarelli. Squadre al riposo con i monticiani avanti di un solo gol dopo aver dominato la prima frazione di gioco. Nel secondo tempo, dopo nemmeno un minuto, il Pontinia trova il gol del pareggio. Elmonetto con un gran tiro dai venticinque metri indirizza la sfera all’incrocio dei pali con Cantarelli che non può fra altro che guardare il pallone senza poter intervenire. Il Monte non si perde d’animo e dopo aver dominato fino a quel momento la scena torna ad essere protagonista in mezzo al campo. Al 13’, Mizzoni calcia a botta sicura da fuori area colpendo una clamorosa traversa a portiere battuto. Al 42’, il neo-entrato Magliocchetti fa gridare al gol ma il suo calcio piazzato destinato in rete viene respinto dal superlativo Di Paola e l’opportunità sfuma. Allo scadere, infine, ripartenza giallo-azzurra in una sorta di due contro uno; Marcoccia invece di calciare a rete prova a servire Giona consentendo ai difensori di casa di liberare l’area di rigore. Unica nota stonata l’infortunio alla spalla accorso a bomber Compagnone: la società giallo-azzurra, mister Damiano Valenti (nella foto insieme ai suoi giocatori) ed i compagni di squadra gli rivolgono i migliori auguri per una pronta e repentina guarigione! Questo il commento sul match di Pontinia da parte di mister Valenti: «Consideriamo buono il pareggio ottenuto a Pontinia anche se dobbiamo recriminare per i due punti lasciati per strada! In questo rettangolo di gioco sarà difficile per tutti portare a casa dei punti… Ringrazio ancora una volta i miei ragazzi che, seppur acciaccati per problemi fisici, stanno stringendo i denti, lottando come leoni, per non far mancare il loro apporto alla squadra». Sabato prossimo il Monte riceverà al “San Marco” la visita dell’Hermada e proverà a conquistare l’intera posta in palio…