Juniores Regionale: le pagelle dei calciatori monticiani dopo il pareggio con l’Hermada

Le pagelle dei calciatori monticiani inerenti la sfida Città Monte San Giovanni Campano – Hermada 1-1.


Cantarelli 7:
nel corso della ripresa compie due interventi straordinari. Nulla può in occasione del gol del pareggio ospite.

Mastrantoni 7: prestazione sopra la media per costanza e determinazione. Soprattutto nel corso della prima frazione di gioco si disimpegna in maniera perfetta.   

Carinci 6,5: prova convincente da parte del difensore giallo-azzurro. Nel trio difensivo si fa valere sulle palle aeree. Dal 43’ st Vincenzi s.v.

Capogna 6: il centrocampista monticiano corre e lotta in mezzo al campo commettendo qualche errore di troppo nell’ultimo passaggio.

Fabrizi 7,5: prestazione sontuosa del centrale giallo-azzurro! Non sbaglia un colpo in fase di disimpegno giocando sempre a testa alta. Il migliore in campo insieme a Cellupica.

Cellupica 7,5: realizza un gol straordinario su calcio piazzato che strappa gli applausi ai tifosi presenti al “San Marco”. Nella ripresa va vicino al gol del raddoppio.

Marcoccia 6,5: spinge e copre sull’out di sinistra dimostrando di vivere un momento di forma importante. Si batte sino al termine alla ricerca dei tre punti in palio.  

Mizzoni 6: prova complessivamente sufficiente anche se non sempre è preciso nell’appoggio ai compagni di squadra. Dal 16’ st Sardellitti 6,5: entra subito in partita dando una grossa mano ai compagni di squadra!    

Bunduc 6,5: contro i “giganti” della difesa avversaria si batte come un leone giocando da sponda per gli inserimenti offensivi di Giona e degli esterni. Dal 35’ st Bojescul s.v.

Sili 6: il voto è condizionato inevitabilmente dal rosso che avrebbe dovuto evitare! Con lui in campo nei minuti conclusivi si poteva trovare il gol vittoria.

Giona 6,5: il solito combattente in attacco, non disdegna aiuti per i centrocampisti! In occasione della spettacolare ripartenza di quaranta metri, nel secondo tempo, poteva fare meglio con l’assist a Cellupica, libero a centro area, invece di fare tutto da solo.