Mister Daniele Cinelli chiede i tre punti contro il San Cesareo

Il Città Monte San Giovanni Campano si appresta ad affrontare l’impegno interno con il San Cesareo nelle migliori condizioni fisiche e mentali.
Del resto il successo esterno con l’Unipomezia ha fornito ulteriori certezze al gruppo a disposizione di mister Daniele Cinelli (nella foto) e nella gara di domani bisognerà ripetersi. I monticiani, dopo dieci giornate di campionato, hanno alternato risultati positivi ad altri incolori e pertanto d’ora in avanti servirà trovare la continuità per risalire una classifica che non sta rispecchiando il reale valore del club giallo-azzurro. Dalle 11:00 i monticiani, come dicevamo, affronteranno al “San Marco” il San Cesareo, penultimo della classe con appena sette punti conquistati in dieci partite. Il match va affrontato con la massima concentrazione, come se si giocasse contro la prima in classifica, per conquistare i tre punti in palio. I padroni di casa dovranno fare a meno di Testa e di capitan Iozzi; il primo è stato appiedato per due turni dal giudice sportivo dopo l’espulsione, che si poteva e doveva evitare, di domenica scorsa, mentre il secondo era in diffida e con il giallo di Pomezia ha trovato l’inevitabile squalifica. Mister Cinelli ha bene in mente l’undici da schierare sul rettangolo di gioco, dopo l’intenso lavoro settimanale, e coloro che scenderanno in campo dovranno dare tutto per tornare a vincere in casa, dove il successo manca dal lontano 11 settembre! Bisognerà “espugnare” il terreno di gioco amico dopo che nell’ultimo periodo le migliori soddisfazioni sono arrivate lontano dal “San Marco”. Mister Cinelli, prima di soffermarci sul match di domani, torniamo sul successo ottenuto in casa dell’Unipomezia: «La vittoria contro l’Unipomezia era indispensabile dopo qualche passaggio a vuoto come risultati ottenuti… Come gioco espresso in campo non abbiamo nulla da invidiare a nessuno, ora servirà la continuità di risultati». Continuità che cercherete con il San Cesareo: «Vogliamo dare seguito al successo ottenuto con l’Unipomezia e l’unico modo per farlo è battere il San Cesareo! La sfida che sulla carta sembrerebbe agevole non andrà sottovalutata perché sappiamo bene che il giudice supremo di ogni match resta il terreno di gioco. Confido nei tre punti in palio perché ci siamo allenati bene e vedo la squadra in una forma sempre migliore». Mister, con un po’ di attenzione in più la classifica avrebbe visto il Monte in ben altra posizione… «Non ci sono problemi da questo punto di vista perché sono certo che recupereremo quei punti persi per strada! Ripeto, trovata la continuità di risultati la nostra classifica assumerà una veste diversa». Nel frattempo il centrocampista Davide Mastrantoni, classe 1999, è stato convocato di nuovo dal tecnico della Rappresentativa Juniores, Marco Ippoliti, in vista della kermesse “Roma Caput Mundi”. Questi i calciatori convocati da mister Daniele Cinelli: Nardozzi, Palladinelli, Cantarelli, Ancora, Noce, Testa (squalificato), Verrelli, Taddeo, Lombardi, Frioni, Florese, Iozzi (squalificato), Reali, Michele Cirelli, Fiorini, Cellupica, Davide Mastrantoni, Sili, Enrico Cirelli, Minnucci e Diego Mastrantoni. A dirigere la sfida del “San Marco” sarà il signor Marco Di Matteo di Roma 1, coadiuvato dai signori Marco Civilini di Tivoli e Giuseppe Palmiero di Latina.