Mister Daniele Cinelli ci presenta la stagione 2016-2017 dei monticiani

Doppie sedute giornaliere e lavoro tecnico-tattico per il Città Monte San Giovanni Campano dei presidenti Giovanni Mastrantoni e Sandro Sigismondi.
Agli ordini di mister Daniele Cinelli (nella foto), i calciatori monticiani stanno lavorando alacremente per farsi trovare pronti al via della nuova stagione agonistica. Confermati e nuovi acquisti, giovani e più esperti, ognuno sta facendo il proprio dovere rispettando in pieno le direttive del tecnico giallo-azzurro. Con le gare amichevoli si potrà iniziare a valutare la forza della squadra anche se dai primi allenamenti di questi giorni si nota la voglia dei calciatori di mettersi in mostra per far capire all’allenatore di essere pronti a ripagarlo delle scelte effettuate. Mister Cinelli, che stagione si aspetta dalla sua squadra? «Consentitemi di definire l’attuale stagione una sorta di anno zero… Ho notato tra ieri e oggi il giusto atteggiamento in campo e fuori, la serietà necessaria per poter lavorare in un certo modo e la voglia di emergere da parte di ogni singolo giocatore. Tutti si sentono partecipi del progetto societario e pertanto ci tengono a farsi trovare pronti quando arriverà il calcio che conta… Migliorare l’importante finale di stagione 2015-2016 dovrà essere il nostro punto di partenza». Quali obiettivi deve porsi il Città Monte San Giovanni Campano? «Il primo obiettivo stagionale dovrà essere quello di divertirci attraverso l’acquisizione della mentalità giusta! I ragazzi dovranno essere consapevoli dei propri valori in quanto nel massimo campionato regionale il Città Monte San Giovanni Campano non dovrà essere più una meteora ma un’importante realtà. Dovremo confrontarci con qualsiasi avversario alla pari, senza timori reverenziali, consci delle nostre qualità! È chiaro che il giudice supremo, come sempre, sarà il rettangolo di gioco ma l’atteggiamento non dovrà mai venire meno nel corso dei novanta minuti di gioco. La nostra la considero una squadra tosta e sono certo che darà più del 100% in ogni gara». Cosa manca alla sua squadra per poter considerare la rosa al completo? «I giocatori che si stanno allenando da lunedì scorso rappresentano il 90% della rosa definitiva… Il direttore sportivo Angelo Bottoni, che ha svolto un ottimo lavoro in sede di mercato, proverà ad ingaggiare qualche altro giocatore in modo da avere il gruppo al completo quanto prima». Mister, c’è una squadra in particolare che considera la favorita numero uno per il salto in serie D? «Sulla carta sono diverse le corazzate che dovrebbero giocarsi l’approdo nella serie superiore… Tra le ciociare il Cassino è una di queste, per storia, blasone e parco giocatori, ma prima di fornire un giudizio più appropriato aspettiamo le gare ufficiali. In ogni campionato la sorpresa è sempre dietro l’angolo».