Monte nella tana dell'Arce a caccia di punti salvezza

Reduce dal pareggio di Gaeta e dal turno di riposo, il Città Monte San Giovanni Campano torna in campo in quel di Arce. 
Una prima del girone di ritorno impegnativa per il team di mister Angelo Bottoni che insegue a tre punti di distanza la formazione arcese. Gare del genere si devono provare a vincere e se così non dovesse essere un pareggio non andrebbe affatto disprezzato. L’Arce dal punto di vista motivazionale lo possiamo definire l’avversario migliore, tenendo conto dell’ottimo periodo di forma che sta vivendo, e per i monticiani dei presidenti Sandro Sigismondi e Giovanni Mastrantoni (nella foto) è arrivato il momento di voltare pagina, iniziando il girone di ritorno nel migliore dei modi. I giallo-blu ospiti si presenteranno ad Arce con l’intera rosa al completo. Sarà una sfida diversa rispetto a quella giocata al “San Marco” con alcuni interpreti che in quel caso non c’erano e con una classifica che chiede punti ad entrambe le contendenti. Mister Bottoni, come si sente di definire il match in programma ad Arce della sua squadra? «Una sfida del genere, con una classifica difficile da decifrare, mi sento di definirla delicata. I nostri avversari stanno attraversando un gran momento di forma; da parte nostra dovremo ritrovare quella convinzione che ultimamente abbiamo smarrito. Per ottenere un risultato positivo ad Arce servirà una prova maiuscola da parte dei miei ragazzi». La sosta di domenica scorsa la possiamo considerare salutare? «Per quanto mi riguarda giocare o non domenica scorsa cambia poco. Ci siamo allenati al meglio in queste due settimane per cui arriveremo a questo appuntamento in condizioni soddisfacenti». Match importante per la classifica o per l'aspetto mentale? «Entrambi gli aspetti da lei proposti risultano fondamentali. Dovremo uscire da questa gara con più convinzioni in noi stessi e, possibilmente, con dei punti per la classifica». Scenderete in campo per vincere senza disprezzare un pareggio? «Ogni gara va giocata per vincere senza fare calcoli. Al novantesimo tireremo le somme di una prestazione che ci aspettiamo positiva. Sarà la gara a determinare certi equilibri e di conseguenza il risultato finale». Match affidato al signor Alessio Ciaccia di Tivoli; primo assistente il signor Mario Giordano di Formia; secondo assistente il signor Fabrizio Almanza di Latina. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 11:00.