Monticiani domani (ore 11:00) di scena ad Itri per invertire la tendenza negativa

Sfida difficile ma non impossibile per il Città Monte San Giovanni Campano. In casa dell’Itri i giallo-azzurri di mister Daniele Cinelli (nella foto) proveranno ad invertire una tendenza negativa che dura da molto, troppo tempo. Il ko interno con l’Anzio di domenica scorsa, giusto e forse inevitabile, deve essere accantonato per pensare esclusivamente alla gara di Itri. I pontini, attestati a centro classifica, non stanno vivendo un grande momento tant’è che nelle ultime nove partite hanno conquistato appena otto punti, frutto di due vittorie e due pareggi a fronte di ben cinque sconfitte. L’aspetto più sorprendente, che riguarda da vicino i monticiani, è che l’Itri non vince in casa dal 13 dicembre 2015 (2-1 contro il Palestrina inutile ai fini della classifica) ed il successo precedente risale addirittura al 15 novembre 2015 (3-1 contro il Colleferro); da allora soltanto pareggi e sconfitte casalinghe. Il tecnico pontino, Alessandro Parisella, dopo il match con il Ciampino ed in vista della sfida al Monte ha spiegato: «Dobbiamo tornare a vincere per migliorare l’attuale posizione occupata in classifica. Domenica prossima ci troveremo di fronte il Città Monte San Giovanni Campano, squadra che ha bisogno di punti per risalire la china, in una sfida aperta a qualsiasi risultato. Proveremo a ripetere l’ottima prova offerta nella gara di andata in casa loro per riprendere a fare punti». Mister Cinelli, di contro, confida in una grande prova d’orgoglio da parte dei suoi giocatori ed a parte lo squalificato Francesco Lisi (fermato per un turno dal giudice sportivo dopo l’espulsione di domenica scorsa con l’Anzio) ed il febbricitante Luca Caponera, avrà tutti a disposizione in una sfida da provare a vincere o quantomeno a non perdere! Raggiunto telefonicamente, il tecnico giallo-azzurro sulla sfida in programma domani (ore 11:00) ha dichiarato: «In settimana ho visto la squadra molto bene in allenamento e pertanto mi aspetto una reazione importante dopo il brutto ko di domenica scorsa. Pur riconoscendo la forza dell’Anzio i miei giocatori non possono scendere in campo con uno spirito remissivo! Ad Itri, pertanto, siamo chiamati a reagire per rimettere in carreggiata una stagione nella quale nulla è compromesso; sono fiducioso e la squadra dovrà seguirmi in allenamento ed in partita». Mister, l’Itri non sta vivendo un momento di forma brillante: «Pur non attraversando un periodo eccezionale viaggia a centro classifica e potrà giocare senza assilli particolari. Discorso diverso è il nostro alla ricerca di punti salvezza. Dobbiamo risollevarci dalle difficoltà lavorando instancabilmente…». A dirigere la gara sarà il signor Andrea Giordani di Aprilia; primo assistente il signor Marco Madeddu di Latina; secondo assistente il signor Giuseppe Franco di Cassino.