Monticiani domattina (ore 11:00) di scena a Minturno

Missione Minturno per il Città Monte San Giovanni Campano di mister Daniele Cinelli (nella foto).
Una gara dal sapore particolare tenendo conto che i monticiani (25 punti all’attivo) precedono il Città di Minturnomarina di una sola lunghezza (24 punti). Vincere sarebbe l’ideale ma già non perdere consentirebbe ai giallo-azzurri di mantenere alle spalle il team pontino, in caduta libera da diverse settimane. Spetterà al Monte scendere in campo con lo spirito giusto per conquistare quel risultato che società, i presidenti Sandro Sigismondi e Giovanni Mastrantoni in primis, e tifosi si aspettano. Con il Città di Minturnomarina mister Cinelli dovrà fare a meno di Silvestri, per un impegno familiare, e di Testa, infortunato di lungo corso, per il resto avrà tutti a disposizione ed in settimana ha preparato al meglio quella che ad oggi risulta essere la gara più importante dell’intera stagione. I pontini sono reduci dal pesante ko (4-1) di Ciampino e negli ultimi cinque incontri disputati hanno conquistato un solo punto; squadra in crisi che va presa con le molle senza dare nulla per scontato. E poi storicamente questo terreno di gioco è sempre stato ostile ai giallo-azzurri chiamati ad invertire la tendenza negativa non dimenticando che per la legge dei grandi numeri il Monte prima o poi dovrà sbancare Minturno ed i tifosi giallo-azzurri si augurano che sia questa la volta buona! L’undici iniziale non dovrebbe discostarsi molto da quello ammirato domenica scorsa nel match casalingo con il Roccasecca T.S.T. anche se qualche nuovo innesto potrebbe essere proposto dal tecnico di Monte San Giovanni Campano. In difesa Silvestri dovrebbe essere sostituito dal rientrante Paglia mentre tra centrocampo ed attacco un paio di novità dovrebbero trovar posto sin dal fischio d’inizio del direttore di gara. Mister Cinelli, ci presenta la sfida in programma domattina dalle ore 11:00? «La gara con il Città di Minturnomarina risulta essere fondamentale nella corsa salvezza. I ragazzi sanno che troveranno un ambiente alquanto ostile e questo dovrà spronarli a fare ancora meglio nel raggiungimento dell’obiettivo prefissato. Situazione ambientale a parte sarà una gara come le altre che proveremo a vincere per allungare sulle dirette concorrenti per la salvezza». Conoscendo il suo credo so già cosa mi risponderà ma la domanda gliela faccio lo stesso; scenderete in campo per il pareggio? «In gare del genere se punti a pareggiare è sicuro che perdi! Scenderemo in campo senza fare calcoli pur consapevoli che un pareggio, scaturito da una gara giocata a viso aperto, non andrebbe disprezzato. Ai ragazzi ho detto in settimana e ripeterò nell’immediato pre-gara di scendere in campo sereni perché sanno cosa devono fare». Difficile ed incredibile da commentare il pari con il Roccasecca T.S.T., gara nella quale avete fatto tutto voi, nel bene e nel male: «Purtroppo è così ma il calcio è bello anche per questo! Alcune cose non si allenano e l’allenatore ci può fare ben poco… Peccato non aver vinto una gara che meritavamo di fare nostra ma stiamo bene fisicamente e mentalmente per cui sono fiducioso sulla volata conclusiva». Arbitrerà la sfida il signor Alessandro Carella di Matera, coadiuvato dai signori Massimo Di Maola di Cassino e Claudio Abbatecola di Cassino.