Nella trasferta di Morolo (domani dalle ore 11.00) mister Bottoni vuole cancellare il ko di domenica scorsa

A Morolo il Città Monte San Giovanni Campano proverà a cancellare la battuta d’arresto interna di domenica scorsa con l’Audace Sanvito Empolitana. I giallo-azzurri si recheranno a domicilio del Morolo, formazione in crisi di risultati con appena un punto messo in cascina nelle precedenti tre gare di campionato. Senza dimenticare che domenica scorsa i calciatori bianco-rossi sono stati travolti per quattro reti a zero dal Città di Ciampino. Mister Angelo Bottoni (nella foto) in settimana si sarà fatto sentire in allenamento per richiamare i propri calciatori ad una maggiore concentrazione in partita, cercando, nel contempo, di capire il blackout mentale di coloro che sono scesi in campo. Le due formazioni si affronteranno per cancellare il pessimo risultato e la performance di domenica scorsa non dimenticando i rispettivi obiettivi stagionali; competere con le migliori realtà del raggruppamento B per i morolani, mantenere la categoria senza soffrire per i monticiani. Torna a vestire la casacca del Città Monte San Giovanni Campano, Diego Mastrantoni, attaccante, lo scorso anno nella Dinamo Colli. Elemento valido dovrebbe garantire a mister Bottoni maggiori soluzioni nel reparto offensivo. A Morolo sarà a disposizione del tecnico giallo-azzurro. 
Mister Bottoni, domenica a Morolo andrete alla ricerca del riscatto per riprendere a fare punti; come ha visto i suoi giocatori in settimana? «Ho notato in loro la voglia di rivalsa dopo l’opaca prova del turno precedente. Per un allenatore è indubbiamente più agevole motivare il proprio gruppo dopo un ko e se tale assunto vale per noi, deve valere anche per il Morolo. Sono fiducioso sul buon esito del match». Che Morolo pensa di trovarsi di fronte? «Mister Emiliano Adinolfi ha a disposizione una rosa di giocatori importante, con elementi di categoria superiore. L’impegno non sarà affatto agevole ma proveremo a mettere in campo le nostre prerogative con forza e determinazione». Sull’undici da mandare in campo il tecnico monticiano non si sbilancia anche se il suo pensiero è fin troppo chiaro: «Avrò tutti a disposizione e sceglierò l’undici iniziale con serenità! Non stravolgerò la formazione di domenica scorsa in quanto siamo stati sconfitti non per motivi tecnico-tattici ma per l’approccio mentale sbagliato alla gara». A prescindere da chi scenderà in campo dirigenti e tifosi monticiani si aspettano una prova convincente da parte dei giocatori giallo-azzurri. Arbitro dell’incontro sarà la signora Francesca Capone di Cassino; primo assistente il signor Marco Tambolleo di Formia; secondo assistente il signor Massimo Di Maola di Cassino.

I convocati in casa giallo-azzurra:
Lisi, Perna, Tatangelo, Silvestri, Terra, Testa, Sciucco, Sangermano, Coratti, Brahushaj, Pagnani, Caponera, Sperduti, Tomassi, Magliocchetti, Venditti, Cardinali, Gigli, Mastrantoni, Ascione, Bracaglia, Sbaraglia.