Promozione (21^ giornata): Alatri – Città Monte San Giovanni Campano 1-1. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

ALATRI – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 1-1 
ALATRI: Mancini, Latini, Pirone, Baldassarre, Galuppi, Cestra, Fiacco, Pompili, Paglia (15’ st Improta), Casertano, Toti. A disposizione: Pavia, Sabellico, Stirpe, Bottini, Ailenei. Allenatori: Francesco Frioni e Fabio Ceci. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Giustini, D’Avino (37’ st Fiorini), Saccoccia, Sili, Di Folco, Terra, Faliero, Veloccia, Macciocca (42’ st Grossi), Iozzi, Reali (11’ st Florese). A disposizione: Iannucci, Cellupica, Testa, Cinelli. Allenatore: Maurizio Promutico (squalificato). 
Arbitro: Alessandro Iudicone di Formia. 
Assistenti: Alessandro De Lorenzo di Latina e Pasquale Antonio Fiorini di Frosinone. 
Marcatori: 7’ pt Faliero (M), 25’ st Pirone (A). 
Note: espulsi: al 26’ st Reali (M) dalla panchina per proteste; al 31’ st Florese (M) per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Mancini (A), Latini (A), Pirone (A), Baldassare (A), Galuppi (A), Casertano (A), Giustini (M), Saccoccia (M) e Sili (M). Recupero: 4’ st. 

Ad Alatri, un pareggio (1-1) che ha dell’incredibile per il Città Monte San Giovanni Campano. 
Al “Chiappitto” la gara è stata pesantemente condizionata dal pessimo arbitraggio del signor Alessandro Iudicone di Formia che ha convalidato all’Alatri un gol irregolare! Ancora una volta i giallo-azzurri di mister Maurizio Promutico devono masticare amaro, tornando a casa con un risultato bugiardo a causa di una direzione di gara imbarazzante! Detto della pessima performance della giacchetta nera va sottolineato come nel corso della prima frazione di gioco i monticiani hanno creato e non concretizzato diverse palle gol. E come succede spesso nel calcio chi sbaglia paga. In questo caso, gli errori monticiani in zona gol sono stati gestiti in maniera agevole e soltanto un clamoroso errore del fischietto di Formia ha permesso ai padroni di casa di pareggiare i conti. La vetta della classifica e la zona play off si allontanano ulteriormente per i giallo-azzurri ora distanti rispettivamente sette ed otto punti, ma guai a mollare! La cronaca. L’inizio gara è tutto di marca monticiana con fraseggi rasoterra in velocità, possesso palla e verticalizzazioni da applausi. Al 4’, gran palla in diagonale di Iozzi per Macciocca che stoppa la sfera in piena area di rigore ed al momento di battere a rete viene anticipato dal ritorno di Galuppi. Al 7’, il forcing ospite viene premiato. Il cross di Iozzi per Macciocca, dalla corsia di destra, viene respinto corto dalla difesa verde-rosa con Saccoccia che si avventa sulla sfera e serve l’accorrente Faliero in cui sinistro in diagonale regala il meritato vantaggio ai monticiani. Il team ospite non si accontenta dello zero a uno ottenuto continuando a spingersi costantemente in avanti alla ricerca del gol della sicurezza. Da una ripartenza, al 14’, Paglia, ex di turno, con un bolide da fuori area colpisce la parte alta della traversa a portiere battuto. Due minuti dopo, il destro di Iozzi da fuori area si perde di poco sopra la traversa. Al 18’, Macciocca serve in profondità Iozzi che si invola verso la porta avversaria e conclude in diagonale sfiorando di un nulla la rete del raddoppio. Squadre al riposo con i monticiani avanti di un gol. Nella ripresa, al 2’, un errato disimpegno di D’Avino mette Paglia in condizione di battere a rete; il pallonetto del numero 9 di casa viene respinto dall’attento Giustini. I minuti passano con gli ospiti che controllano la sfida senza subire alcunché dagli alatrensi. Al 25’, l’episodio determinante che penalizza Iozzi e compagni. Sul traversone di Casertano la sfera viene bloccata in presa aerea da Giustini con Pirone che la spinge di testa in rete togliendola letteralmente dalle mani del numero 1 di casa. Mentre i ventidue in campo si aspettano il fischio della sacrosanta carica al portiere, l’arbitro convalida la rete tra le veementi proteste dei calciatori ospiti. A farne le spese è Reali, espulso dalla panchina, mentre Giustini, inviperito, a stento viene contenuto dai compagni di squadra. Al 31’, un fallo dubbio di Florese sulla tre-quarti viene punito con il cartellino rosso. Anche in questo frangente l’arbitro considera Florese ultimo uomo quando in effetti non lo era! Al 43’, un rimpallo fortuito di Sili innesca in profondità Iozzi, anticipato al momento di battere a rete da Mancini. In pieno recupero, al 48’, lo stesso Iozzi calcia dalla distanza con Mancini che blocca la sfera in due tempi. Il pareggio conclusivo serve a poco ad entrambe le squadre nella ricerca dell’obiettivo da centrare… 

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

Eccone alcune...

1.jpg


6.jpg
Samuele Faliero autore del gol monticiano


9.jpg
Il capitano giallo-azzurro, Ernesto Terra