Promozione (25^ giornata): Pro Calcio Lenola – Città Monte San Giovanni Campano 3-0. Tabellino e cronaca

PRO CALCIO LENOLA – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 3-0 
PRO CALCIO LENOLA: Spilabotte, De Santis, Curic, Marziale (33’ st Pignoli), Di Girolamo, Tiberia, Dumitru, Cucchi, Spila (44’ st Di Giacomo), Alla, Tretola (43’ st Massara). A disposizione: Graziano, Roccagalli, Kodio, Zarrad. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Giustini, Testa (33’ st D’Avino), Florese, Fiorini (10’ st Grossi), Di Folco, Corrado (6’ pt Sciucco), Sili, Veloccia, Reali, Iozzi, Saccoccia (6’ st Faliero). A disposizione: Iannucci. Allenatore: Maurizio Promutico. 
Arbitro: Michele Lupoli di Latina. 
Assistenti: Simone Caputo di Latina ed Alessandro Fontana di Latina. 
Marcatori: 43’ pt Spila (rigore), 2’ st Alla, 33’ st Tretola. 
Note: ammoniti: Tretola (L), Pignoli (L) e Iozzi (M). 

Sorprendente battuta d’arresto per il Città Monte San Giovanni Campano…
Ciò che colpisce nel tre a zero incassato a domicilio della Pro Calcio Lenola è il punteggio, la scarsa determinazione messa in campo dai giallo-azzurri ed i numerosi errori individuali nel corso dei 90’ di gioco. Un ko pesante in ottica play off in parte lenito dal clamoroso pareggio imposto dallo Scalambra Serrone al Real Cassino Colosseo. Indubbiamente pesanti le assenze di calciatori di valore quali sono Ernesto Terra e Loreto Macciocca ma non possono e non devono essere un alibi per la clamorosa sconfitta subita in casa di una squadra in lotta per evitare i play out. La cronaca. Al 7’, capitan Iozzi, da posizione defilata, prova a sorprendere il portiere avversario con una conclusione velenosa che si perde sull’esterno della rete. Tre minuti dopo, Tretola si accentra dalla corsia di sinistra e lascia partire un gran destro che si perde di poco a fondo campo. Al 21’, sul colpo di testa ravvicinato di Testa, Spilabotte si supera evitando un gol che sembrava ormai fatto. Alla mezz’ora di nuovo Iozzi protagonista con un tiro da fuori area che non inquadra lo specchio della porta. Cinque minuti più tardi, palla in verticale di Iozzi per Sili che si incunea in area di rigore e viene anticipato dal recupero di Di Girolamo al momento di battere a rete. Al 43’, Tretola, spalle alla porta, viene affrontato in maniera decisa da Di Folco con l’arbitro che assegna la massima punizione. Sul dischetto si presenta Spila che batte Giustini, nonostante intuisca la traiettoria del tiro. Squadre al riposo con i padroni di casa avanti di un gol. Nella seconda parte di gara chi si aspettava una reazione dei monticiani è rimasto profondamente deluso! Al 2’, infatti, è Alla a realizzare il gol del raddoppio con una conclusione non irresistibile dal limite dell’area di rigore. Gli ospiti, pur mantenendo nei minuti successivi un maggior possesso palla, non si rendono pericolosi dalle parti di Spilabotte. Al 25’, filtrante di Iozzi per Sanuele Faliero (nella foto) che calcia sull’esterno della rete. Al 33’, Giustini, nel rinviare la sfera, la regala di fatto a Tretola che a porta vuota ringrazia e mette a segno il gol del definitivo tre a zero. I monticiani dovranno voltare immediatamente pagina tenendo conto che domenica prossima sono attesi dalla seconda trasferta consecutiva; in casa della Polisportiva Tecchiena…