Promozione (8^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Pro Calcio Lenola 0-1. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – PRO CALCIO LENOLA 0-1 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Giustini, Corrado (21’ st Saccoccia), Di Folco (25’ st Florese), Fanella, D’Avino, Terra, Sili, Grossi, Macciocca, Paglia, Cellupica (1’ st Faliero). A disposizione: Liberti, Mastrantoni P., Mizzoni, Mastrantoni S. Allenatore: Maurizio Promutico. 
PRO CALCIO LENOLA: Stefanini A., Gaudiano, Guglietta, Cucchi, Di Girolamo, Tiberia, De Bonis (40’ st Riccardi), Ruscitto, Tedeschi (26’ st Venerelli), Tretola (44’ st Alla), Zerrad (36’ st Massara). A disposizione: Susa, Piccione, Rizzi. Allenatore: Ubaldo Stefanini. 
Arbitro: Davide Di Giuseppe di Frosinone. 
Assistenti: Alessandro Conte di Albano Laziale ed Ivano Martelluzzi di Frosinone. 
Marcatore: 43’ pt Tedeschi. 
Note: espulso al 5’ st Fanella (M) per un fallo di gioco. Ammoniti: Terra (M), Sili (M), Macciocca (M), Faliero (M), Florese (M), Guglietta (L) e Cucchi (L). Gara sospesa per 5’ nel corso della ripresa a causa della nebbia. Recupero: 5’ st. 

La classica giornata no! Da tutti i punti di vista…sfortuna compresa! Che la sfida contro la Pro Calcio Lenola non fosse nata sotto la migliore stella per il Città Monte San Giovanni Campano lo si è capito nei primi 10 minuti di gioco quando le due conclusioni da applausi di bomber Loreto Macciocca hanno finito la loro corsa entrambe sul palo! Se a questo aggiungiamo un arbitraggio difficile da comprendere ed un gran tiro di Tedeschi, lo zero a uno conclusivo è presto spiegato… Sulla direzione, insufficiente, del signor Davide Di Giuseppe di Frosinone e del secondo assistente, il signor Ivano Martelluzzi di Frosinone, ci vogliamo e dobbiamo soffermare qualche istante. La giacchetta nera ha sbagliato di tutto e di più, e tra gli episodi più clamorosi da segnalare, oltre alle numerose ed inspiegabili interruzioni del gioco, ricordiamo il calcio di rigore negato a Faliero, la rete annullata per fuorigioco allo stesso Faliero su segnalazione del secondo assistente, l’espulsione diretta, affrettata, di Fanella ed il recupero, di appena 5’, dopo che la sfida è stata sospesa 5’ per nebbia e le sostituzioni sono state ben 7! Il direttore di gara con il passare dei minuti ha perso la bussola ed ai primi errori ne ha aggiunti altri. La cronaca. Avvio di gara tutto di marca monticiana ed al 3’ al termine di un’azione travolgente orchestrata da Grossi, Sili crossa per Macciocca il cui sinistro di prima intenzione, dal limite dell’area di rigore, si stampa sul palo a portiere battuto. Al 10’, Macciocca si ripete e con un bolide dai quaranta metri colpisce l’incrocio dei pali. Al 19’, sul calcio piazzato di Grossi dal limite dell’area di rigore, Macciocca salta più in alto di tutti ma il colpo di testa, centrale, è facile preda dell’estremo difensore Stefanini. Al 25’, la conclusione di Zerrad da fuori area non crea problemi all’attento Giustini. Al 32’, il calcio piazzato battuto da Fanella dalla distanza viene deviato in corner dal portiere ospite. In prossimità dello scadere, al 43’, la conclusione angolata di De Bonis viene respinta da Giustini con un gran colpo di reni; l’azione prosegue e Tedeschi con un gran tiro a giro batte il numero 1 di casa. Squadre negli spogliatoi con il Lenola avanti di un gol. Nella ripresa i monticiani tornano in campo determinati a recuperare il risultato. Al 1’, mischia furibonda davanti a Stefanini con gli attaccanti monticiani che non riescono a trovare la zampata vincente. All’8’, cross di Grossi dalla fascia destra per il colpo di testa di Paglia che non inquadra lo specchio della porta; sulla sfera si avventa Faliero che non riesce a deviarla in fondo al sacco. Tre minuti dopo D’Avino, tra i migliori in casa giallo-azzurra, calcia dalla distanza con Stefanini che blocca in due tempi. Il forcing monticiano è costante nella metà campo avversaria e nonostante le continue interruzioni dell’arbitro il gol sembra nell’aria. Al 24’, l’arbitro nega un rigore solare ai monticiani per un fallo in piena area di rigore di Tiberia su Faliero. Al 33’, il tiro di Terra da fuori area diventa un assist al bacio per Faliero che batte Stefanini; il gol, regolarissimo, viene annullato per una posizione di fuorigioco inesistente segnalata dal secondo assistente! Inutile il forcing finale dei giallo-azzurri con il Lenola che chiude tutti gli spazi ed il direttore di gara che spezzetta senza motivo il gioco con continue interruzioni. Domenica prossima i monticiani sono attesi da un altro impegno casalingo contro la Polisportiva Tecchiena…  

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)