Promozione (9^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Polisportiva Tecchiena 1-1. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – POLISPORTIVA TECCHIENA 1-1 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Giustini, Testa, D’Avino, Fiorini, Di Folco, Terra, Sili (15’ st Cellupica), Grossi (30’ st Iozzi), Macciocca, Faliero, Saccoccia (30’ st Corrado). A disposizione: Liberti, Paglia, Mastrantoni P., Mizzoni. Allenatore: Maurizio Promutico. 
POLISPORTIVA TECCHIENA: Gori, Dell’Orco, Rizzuto, Frioni, Frezza, Colasanti, Magliocchetti, D’Arpino, Galuppi (45’ st Iadipaolo), Settanni (15’ pt Paris (42’ st Bonanni), Fontana (36’ st Capogna). A disposizione: Mumuni, Arrabito, Mata. Allenatore: Paolini. 
Arbitro: Gerardo Simone Caruso di Roma 1. 
Assistenti: Alessandro Conti di Frosinone e Matteo Manni di Frosinone. 
Marcatori: 26’ pt Terra (M), 20’ st Galuppi (T). 
Note: ammoniti: D’Avino (M), Di Folco (M), Sili (M) e D’Arpino (T). Recupero: 5’ st.

Successo di nuovo rimandato per il Città Monte San Giovanni Campano. 
Al “San Marco” i giallo-azzurri di mister Maurizio Promutico non vanno oltre l’uno a uno casalingo con il Tecchiena e vedono allontanarsi la vetta della classifica. Ora i punti di ritardo dalla capolista Monte San Biagio sono 6 e domenica prossima si giocherà il big-match in terra pontina. Restando alla sfida con gli alatrensi, la stessa è stata pesantemente condizionata dall’infelice direzione di gara del signor Caruso di Roma 1, decisivo, come il direttore di gara di domenica scorsa contro il Lenola, nelle scelte adottate! Non è un periodo fortunato per gli arbitri con i monticiani che puntualmente arrivano al “San Marco” e commettono errori in serie contro il club di casa; sbagliare è umano, ci mancherebbe, ma se l’errore, come sta succedendo nell’ultimo periodo, è a discapito di una sola squadra c’è da preoccuparsi! Detto della scarsa performance dell’arbitro, di cui parleremo ampiamente nella cronaca del match, va rimarcato che la formazione di casa, rispetto a domenica scorsa, non ha disputato una grande partita. La cronaca. Mister Promutico in avvio si affida al 4-3-3 con Testa, Terra, Di Folco e D’Avino nel reparto arretrato; Fiorini, Sili e Grossi a centrocampo; Faliero, Macciocca e Saccoccia nel tridente offensivo. Mister Paolini propone il 4-4-2 con diversi ex in campo; Frioni e Magliocchetti a centrocampo, Settanni di punta. Il primo acuto è di marca monticiana con il tiro da fermo, dalla distanza, di Testa (7’) che per poco non sorprende Gori, scavalcato dalla traiettoria della sfera che si perde a fondo campo. Sono i monticiani a fare la gara con gli ospiti che si mostrano guardinghi senza rischiare nulla nella fase difensiva. Al 26’, il Monte passa. Dagli sviluppi di un calcio piazzato da posizione defilata, Saccoccia appoggia la sfera a Macciocca che salta con una finta Frezza e crossa a centro area per il colpo di testa vincente di Terra. Al 31’, Macciocca fa tutto da solo e dopo essersi sistemato la sfera sul piede destro conclude dalla distanza non trovando di un nulla lo specchio della porta. Al 36’, è il Tecchiena a farsi vivo dalle parti di Giustini con la conclusione di D’Arpino deviata in corner da Terra. Al 44’, altra grande giocata di Macciocca sulla fascia sinistra e traversone a centro area respinto corto dalla difesa ospite; il pallone termina nella zona di Sili il cui destro al volo si stampa sulla traversa a portiere battuto. Le squadre tornano negli spogliatoi con i monticiani avanti di un gol! Nel secondo tempo torna in campo un Tecchiena più convinto con i padroni di casa che commettono l’errore di abbassarsi troppo sulla difensiva. La gara i ragazzi di Promutico la gestiscono senza particolari problemi ed al 9’ si vedono negare un penalty solare. Il fallo in piena area di rigore di Dell’Orco su Faliero non viene sanzionato dal direttore di gara che lascia correre. Al 20’, per completare una gara da dimenticare, ci pensa il secondo assistente a far sbagliare l’arbitro non segnalando l’evidente posizione di fuorigioco che consente a Galuppi di pareggiare. La sfida finisce praticamente qui con i padroni di casa che non riescono a creare pericoli alla porta avversaria, eccezion fatta per il colpo di testa di D’Avino (39’) su angolo di Iozzi. Domenica prossima il Monte farà visita alla capolista Monte San Biagio mentre il Tecchiena riceverà in casa la visita del Terracina…             

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)