Ad Alatri monticiani di nuovo danneggiati dalla direzione arbitrale... Si chiede equità di giudizio!

Ad Alatri l’A.S.D. Città Monte San Giovanni Campano è stata danneggiata per l’ennesima volta in questa stagione e la vetta della classifica si è allontanata inevitabilmente! 
Direzioni di gara scadenti, errori a senso unico e grande rammarico per ciò che poteva essere sino alla giornata numero 21! Con 13 gare ancora da disputare, ovvero con 39 punti in palio, tutto può ancora succedere ma i punti tolti per demeriti altrui nessuno li restituirà ed alla trentaquattresima giornata potrebbero risultare determinati nel computo totale! In 21 gare disputate i monticiani sono stati penalizzati in ben sei occasioni e se così non fosse stato agli attuali 37 punti se ne sarebbero aggiunti 11 (undici!!!) per un totale di 48! Primo posto assoluto ed Eccellenza nel mirino… 

La società giallo-azzurra dei presidenti Sandro Sigismondi e Giovanni Mastrantoni (nella foto) ha investito molto in questa squadra con il chiaro obiettivo di puntare all’immediato ritorno in Eccellenza e pertanto nell’esternare il proprio rammarico per i torti subiti chiede equità di giudizio nella 13 gare che ci separano dal termine del campionato. La corsa al primato o in alternativa ai play off non è, nonostante tutto, compromessa ma senza direzioni di gara esenti da errori evidenti nessun traguardo sarà raggiungibile… 

Riportiamo di seguito le gare nelle quali i monticiani sono stati penalizzati da decisioni arbitrali a dir poco assurde!

8^ giornata (22-10-2017) 
Città Monte San Giovanni Campano – Pro Calcio Lenola 0-1 (0 punti conquistati potevano essere 3) 
La giacchetta nera ha sbagliato di tutto e di più, e tra gli episodi più clamorosi da segnalare, oltre alle numerose ed inspiegabili interruzioni del gioco, ricordiamo il calcio di rigore negato a Faliero, la rete annullata per fuorigioco allo stesso Faliero su segnalazione del secondo assistente, l’espulsione diretta, affrettata, di Fanella ed il recupero, di appena 5’, dopo che la sfida è stata sospesa 5’ per nebbia e le sostituzioni sono state ben 7!


9^ giornata (29-10-2017) 
Città Monte San Giovanni Campano – Polisportiva Tecchiena 1-1 (1 punto conquistato potevano essere 3) 
I giallo-azzurri si vedono negare un penalty solare. Il fallo in piena area di rigore su Faliero non viene sanzionato dal direttore di gara che lascia incredibilmente correre.


15^ giornata (10-12-2017) 
Città Monte San Giovanni Campano – Real Cassino Colosseo 1-1 (1 punto conquistato potevano essere 3)
Sul cross di Marzocchella dalla fascia destra la palla termina sulla mano di Testa, completamente aderente al corpo, ed il fischietto ciociaro concede, clamorosamente, il calcio di rigore trasformato da Ambrifi. Nel finale di gara l’arbitro non interviene sull’evidente fallo di Belforte su Saccoccia in piena area di rigore.


16^ giornata (17-12-2017) 
Itri – Città Monte San Giovanni Campano 3-1 (0 punti conquistati poteva essere 1) 
Al 2’, rigore all’Itri per una spallata regolare di Fiorini su Marciano che l’arbitro considera fallosa.  Sul 2-1 il Monte risulta assoluto padrone del campo e si riversa con tutti gli effettivi in avanti alla ricerca del gol del pareggio che meriterebbe in pieno. A tagliare le gambe alla compagine ospite ci pensa l’assistente di linea non segnalando un’evidente posizione di fuorigioco di Marciano che realizza il gol del definitivo tre a uno.


18^ giornata (07-01-2018) 
Città Monte San Giovanni Campano – Terracina 0-0 (1 punto conquistato potevano essere 3) 
Due gol annullati per fuorigioco; il primo dubbio il secondo inesistente! Al 13’, il primo gol viene annullato a Macciocca per una posizione di fuorigioco tutta da rivedere mentre al 16’ stessa sorte spetta a Reali partito ampiamente dietro la linea dei difensori ospiti.


21^ giornata (28-01-2018) 
Alatri – Città Monte San Giovanni Campano 1-1 (1 punto conquistato potevano essere 3) 
Al 25’ della ripresa, sul traversone di Casertano la sfera viene bloccata in presa aerea da Giustini con Pirone che la spinge di testa in rete togliendola letteralmente dalle mani del numero 1 di casa. Carica al portiere evidente non fischiata e gol convalidato!