Al "San Marco" i giallo-azzurri ospiteranno il Formia

Match casalingo per il Città Monte San Giovanni Campano dopo il ko di domenica scorsa contro il Suio Terme Castelforte.
Al “San Marco” arriverà un Formia deciso a conquistare un posto nei play off, distante ad oggi soltanto 4 lunghezze (la vetta 5), forte di una rosa competitiva, potenziata nel mercato di riparazione. Domenica scorsa i formiani si sono imposti per due reti ad una (in rimonta) a domicilio del Casalvieri. Il Monte, seppur lontano dalle posizioni di testa, ci tiene a chiudere nel migliore dei modi la stagione provando con una grande volata finale a conquistare un posto in Paradiso. Non sarà semplice viste le numerose assenze di lungo corso (Iozzi, Pagnani, Seppani) ma nel calcio nulla è impossibile. Si giocherà, tempo permettendo, a partire dalle ore 11:00… Mister Fabio Gerli (nella foto), domenica scorsa vi siete arresi al Suio Terme Castelforte giocando sottotono; i motivi? «A domicilio del Suio non abbiamo offerto una buona prova soprattutto sotto il profilo agonistico, evidenziando poca  cattiveria e scarsa fame di vittoria. Le difficoltà incontrate sono state molteplici ed in parte legate allo stravolgimento forzato della formazione iniziale con l’esordio di Macciocca nel ruolo di difensore centrale accanto a Danilo Fiorini. Nelle precedenti uscite stagionali la squadra si era mostrata più equilibrata». Domani riceverete la visita del Formia, una delle migliori squadre del raggruppamento D del campionato di Promozione; che gara si aspetta? «Il Formia, oltre ad essere una formazione costruita per vincere, è a mio parere la squadra più fisica del girone D, cosa questa che la rende completa e ben assortita. Dobbiamo affrontare l’impegno al massimo delle nostre possibilità, cercando di aggredirli per limitarli nel gioco, provando a vincere più duelli possibili sul rettangolo di gioco…». Perderà per squalifica Macciocca; qual è la situazione degli infortunati? «Nell’ultimo periodo non siamo affatto fortunati da questo punto di vista perché abbiamo indisponibili, per un lungo periodo, giocatori importanti soprattutto sotto il profilo caratteriale e della personalità come Iozzi, Pagnani e Seppani. A questi si vanno ad aggiungere l’infortunato Reali e lo squalificato Macciocca che per questa domenica non saranno della gara. Rientreranno dalla squalifica i difensori Di Folco e Frezza mentre il giovane in età di lega, Faliero, è stato convocato dopo un lungo periodo di inattività ma è ancora lontano da una condizione fisica accettabile». Nella lista dei convocati il tecnico giallo-azzurro ha inserito i seguenti calciatori: Bruni, Cellupica, Cirelli, De Santis, De Vellis, Di Folco, Ferraccioli, Faliero, Danilo Fiorini, Simone Fiorini, Florese, Frezza, Iannucci, Lleshi, Serapiglia, Sili, Stirpe e Veloccia. Match affidato al signor Giorgio Minniti di Latina; primo assistente il signor Simone Maccari di Ciampino; secondo assistente il signor Gabriele Ciccarelli di Latina.