Domani al "San Marco" arriverà un Pomezia difficile da decifrare. Vittoria cercasi!

Una delle “nove finali” che il Città Monte San Giovanni Campano dovrà affrontare nell’ultimo scorcio della stagione si giocherà domani al “San Marco” con fischio d’inizio previsto per le ore 11:00. I giallo-azzurri se la vedranno con il Pomezia, squadra che possiamo definire imprevedibile dopo i risultati dell’ultimo periodo. Capace di battere la Vis Artena (in trasferta) e l’Anzio, di pareggiare con il Cassino e l’Audace Sanvito Empolitana, è stata poi bloccata sul nulla di fatto dal Lariano e sconfitta in casa dal Morolo. Una squadra che si può battere come tra l’altro è stata sconfitta dai monticiani nella sfida di andata per due reti ad una. La vittoria potrebbe rappresentare il punto di svolta in vista dei tanti scontri diretti in programma nelle ultime otto giornate di campionato. A proposito degli scontri diretti, molti verranno affrontati in trasferta; a mister Daniele Cinelli (nella foto) abbiamo chiesto se questo rappresenterà uno svantaggio: «Direi proprio di no! Poterli giocare fuori casa diminuisce la pressione nei calciatori che già sentono molto queste sfide. Ad oggi il nostro unico pensiero deve essere rivolto al Pomezia, alle altre gare penseremo di volta in volta». Analizzando la sfida in programma domattina con il Pomezia, mister che gara si aspetta? «Dopo aver affrontato le prime della classe ci troveremo di fronte una squadra alla portata e pertanto cercheremo di vincere in modo da muovere la nostra classifica. Credo fermamente nei calciatori che ho a disposizione per l’impegno che dimostrano giornalmente in allenamento; tutto ciò che proviamo in settimana dovrà essere riproposto negli impegni ufficiali. La vittoria oltre ad essere fondamentale per la classifica sarebbe importante per il morale, la serenità e la fiducia della squadra». Il secondo tempo di domenica scorsa con l’Itri la fa ben sperare per il futuro? «Indubbiamente sì! Da quei secondi quarantacinque minuti di gioco dovremo ripartire per rimetterci in corsa per la salvezza. Anche i nostri avversari in zona play out non hanno conquistando punti e questo potrebbe rappresentare un vantaggio per noi che abbiamo affrontato diverse squadre di alta classifica». Diverse squadre in lotta con voi nella zona play out vengono considerate in crisi societaria; un bel vantaggio per voi? «Da quello che mi risulta si tratta di squadre che hanno venduto qualche giocatore importante senza smantellare il parco giocatori e pertanto non possono essere considerate spacciate! A me non piace guardare in casa altrui e per quanto ci riguarda siamo più che mai vivi!». Tutti presenti nella lista dei convocati o ci sarà qualche defezione? «A parte Cucchi, che valuterò nel pre-gara, il resto del gruppo sarà a disposizione…». L’arbitro dell’incontro tra il Città Monte San Giovanni Campano ed il Pomezia sarà il signor Leonardo Funari di Roma 1, coadiuvato dal signor Marco Tambolleo di Formia e dal signor Francesco Arena di Roma 1.