Eccellenza (2^ giornata): ATLETICO LAZIO – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 3-2. Tabellino e cronacaza titolo

ATLETICO LAZIO – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 3-2 
ATLETICO LAZIO: Simig, Cerquetani, Greco, Diop, Baldinelli, Medici, Brace, Blandino (23’ st Donzetti), Diakhité, Lazzarini (14’ st Fioravanti), Gyimah. A disposizione: Selva, Bequa, Nita, Magrini, Bonimelli, Piersanti, Iarossi. Allenatore: Tommaso Volpi. 
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Antonellis, Pietrobono, Mastrantoni, La Manna, Fumagalli, Carfora, Sili (27’ st Cancelli), Besirevic (32’ st Settanni), Grossi, Guidone. A disposizione: Trani, Gennari, Simone, Belli, Salera. Allenatore: Angelo Bottoni. 
Arbitro: Michele Lupoli di Latina. 
Assistenti: Federico Spinetti di Albano Laziale e Gabriele Ciccarelli di Latina. 
Marcatori: 10’ pt Carfora (M), 28’ pt Diakhite (A), 35’ pt Lazzarini (A) (rigore), 30’ st Fioravanti (A), 37’ st Mastrantoni (M). 
Note: ammoniti Cancelli (M), La Manna (M) e Antonellis (M).       

Il Città Monte San Giovanni Campano viene battuto per tre reti a due dall’Atletico Lazio al termine di una sfida dai due volti.

Passati in vantaggio in avvio, con il solito Carfora, i monticiani sono stati prima raggiunti e poi superati sul finire della prima frazione di gioco. Da qui la sfida ha preso una piega favorevole ai padroni di casa che hanno saputo amministrare l’esiguo vantaggio per poi colpire in contropiede ad un quarto d’ora dalla fine. La rete della speranza, firmata da Mastrantoni, non è bastata per agguantare nei minuti conclusivi un pareggio che complessivamente ci poteva stare. Onore ai padroni di casa che portano a casa tre punti importanti per la classifica ed il morale.

La cronaca. L’avvio tutto di marca monticiana viene premiato al 10’ con la rete del momentaneo vantaggio. Spunto di Guidone sulla corsia laterale e palla sul versante opposto per l’accorrente Carfora che con un gran tiro in diagonale supera Simil per il gol del momentaneo zero a uno. Gli ospiti risultano padroni del campo e del gioco ed in tre circostanze vanno ad un passo dal gol del raddoppio con Guidone e Besirevic (in due occasioni). Al 28’, a sorpresa, l’Atletico Lazio trova il gol del pareggio con il tocco vincente, in mischia, di Diakhité. Il pareggio toglie certezze al Monte che sette minuti più tardi va sotto nel punteggio. Evidente il fallo di Antonellis su Gyimah all’interno dell’area di rigore e per il direttore di gara non ci sono dubbi nell’assegnare la massima punizione. Sul dischetto si presenta Lazzarini che supera Lisi per il gol del due a uno. Squadre al riposo con i formiani avanti di un gol. Nella seconda parte di gara sono gli ospiti a fare la partita con l’Atletico Lazio che si difende con ordine senza rischiare granché nella propria area di rigore. Al 30’, con una micidiale ripartenza l’Atletico realizza la rete della sicurezza. Il neo-entrato Fioravanti si invola verso la porta difesa da Lisi e lo supera con un perfetto tiro angolato. I monticiani, nonostante il doppio svantaggio, non demordono ed al 37’ tornano in partita con la rete del tre a due realizzata da Mastrantoni. Inutile il forcing finale dei giallo-azzurri che non riescono a pareggiare i conti. Domenica prossima al “Montorli” arriverà la capolista Città di Anagni che finora ha ottenuto due successi in altrettanti incontri disputati in campionato…