Eccellenza (2^ giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Pomezia 2-0. Tabellino e cronaca

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – POMEZIA 2-0
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Nardozzi, Noce, Florese, Iozzi, Lombardi, Taddeo, Cellupica, Cirelli M. (23’ st Mastrantoni Da.), Cirelli E. (42’ st Di Maso), Mastrantoni Di. (35’ st Esposito), Fiorini. A disposizione: Cantarelli, Ancora, Paolucci, Frioni. Allenatore: Daniele Cinelli.
POMEZIA: Mastella, Benedetti (36’ st D’Antimi), Tammaro, D’Andrea, Leone (16’ st Angelelli), Ciotti, Ippoliti, Prati, Alessandroni (1’ st Pennazzi), Igliozzi, Onorati. A disposizione: Bolletta, Crepaldi, Ferazzoli, Tortora. Allenatore: Andrea Persia.
Arbitro: Simone Mariani di Tivoli.
Assistenti: Giuseppe Palmiero di Latina e Stefano Pignalosa di Formia.
Marcatori: 16’ pt Cellupica, 26’ pt Mastrantoni Di.
Note: espulso al 45’ st Lombardi (M) per fallo di reazione. Ammoniti: Iozzi (M), Fiorini (M), Ippoliti (P), Onorati (P), Angelelli (P) e Pennazzi (P). Recupero: 4’ st.

Reazione doveva esserci e reazione c’è stata da parte del Città Monte San Giovanni Campano! Cancellato con 90’ perfetti, contro il Pomezia, l’incredibile ko di domenica scorsa, anomalo nelle proporzioni. Come aveva riferito mister Daniele Cinelli alla vigilia «speriamo di aver dato tutto insieme il peggio di noi a Serpentara… La squadra è viva in allenamento per cui sono convinto che si rialzerà presto». Detto, fatto! Al cospetto del Pomezia i giallo-azzurri hanno sciorinato un calcio divertente, concreto, privo di sbavature come vuole mister Cinelli, dimostrando di poter competere in un campionato ricco di insidie qual è il torneo di Eccellenza. Archiviato con piacere il successo odierno, da domani testa all’Audace per il secondo impegno casalingo consecutivo in programma domenica prossima al “San Marco”. La cronaca. Sin dalle prime battute di gioco è fin troppo evidente la voglia dei calciatori di casa di riscattare la battuta d’arresto della giornata precedente ed il gioco proposto in campo fa stropicciare gli occhi ai numerosi tifosi presenti sulla tribuna del “San Marco”. Al 10’, sul corner battuto da Iozzi, Taddeo salta più in alto di tutti e di testa indirizza la sfera di un nulla sopra la traversa. Sei minuti dopo i padroni di casa sbloccano la contesa. Azione travolgente di Diego Mastrantoni sulla linea di metà campo, dribbling su tre giocatori ed assist in verticale per il giovane Cellupica che si inserisce alla perfezione alle spalle di Tammaro e con un pallonetto da veterano infila Mastella. L’uno a zero non accontenta i padroni di casa che continuano a spingere sull’acceleratore. Al 23’, gran destro di Fiorini da fuori area bloccato in due tempi dal numero uno del Pomezia. È il preludio al gol del raddoppio che tre minuti più tardi si concretizza. Diego Mastrantoni fa tutto da solo e dopo aver stoppato la sfera al limite dell’area di rigore conclude di potenza in diagonale; il pallone rimbalza davanti al portiere, beffandolo, finendo la propria corsa in fondo al sacco. L’unica conclusione del Pomezia nel corso del primo tempo è ad opera di Alessandroni (35’) con Nardozzi che para a terra senza problemi. Nel secondo tempo la musica non cambia con i padroni di casa che continuano a tenere in mano il pallino del gioco. Al 2’, conclusione acrobatica di Diego Mastrantoni con Mastella che sventa la minaccia. Al 4’, azione tutta di prima da applausi dei padroni di casa con Enrico Cirelli che innesca Diego Mastrantoni, assist a Michele Cirelli con la palla che sorvola la traversa. Al 19’, angolo di Iozzi per il colpo di testa di Taddeo che colpisce la traversa a portiere battuto. Al 25’, Ippoliti del Pomezia ci prova con un tiro in diagonale con la sfera che finisce lontano dallo specchio della porta. Al 37’, spunto di Enrico Cirelli al limite dell’area di rigore e conclusione di destro che il portiere devia in corner. I minuti finali scorrono via senza ulteriori sussulti sino al 45, minuto in cui Lombardi si becca un inutile cartellino rosso per fallo di reazione…

(Nella sezione “Galleria Foto” ampia galleria fotografica)

Eccone alcune…

2_25.jpg
Quirino Cellupica autore del gol dell'uno a zero

4_20.jpg
Il capitano, Giacomo Iozzi

5_19.jpg
Diego Mastrantoni autore del gol del raddoppio