Eccellenza (25^ Giornata): Itri – Città Monte San Giovanni Campano 3-1. Tabellino e cronaca

Itri – Città Monte San Giovanni Campano 3-1
ITRI: De Giuli, Zaffino, Schiano, De Santis, Mastroianni, Fiore, Di Paola, Rossini (36’ st Coppolella), Di Roberto, Lubrano (31’ st Limone), Pesce (21’ st Vezzoli). A disposizione: Frascogna, Festa, Garofalo, Del Grande. Allenatore: Alessandro Parisella.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Perna, Paglia, Sciucco, Brahushaj, Silvestri, Terra, Tomassi, Cucchi (1’ st Cirelli M.), Cirelli E., Reali (36’ pt Mastrantoni), Sbaraglia. A disposizione: Tatangelo, Cestra, Notargiacomo, Marcoccia. Allenatore: Daniele Cinelli.
Arbitro: Andrea Giordani di Aprilia.
Assistenti: Marco Madeddu di Latina e Giuseppe Franco di Cassino.
Marcatori: 24’ pt Di Paola (I), 26’ pt Pesce (I), 28’ st Lubrano (I), 33’ st Silvestri (M) (rigore).   
Note: espulso al 40’ st Zaffino (I) per doppia ammonizione. Ammoniti: De Santis (I), Mastroianni (I), Fiore (I) e Cucchi (M). 

Chiusi i terribili mesi di gennaio e febbraio, da domenica prossima per il Città Monte San Giovanni Campano dovrebbe aver inizio un “nuovo” campionato! Il calendario, in questi sessanta giorni, non era semplice e si sapeva ed il non aver conquistato punti per la classifica se da un lato lascia con l’amaro in bocca dall’altro non compromette la corsa verso l’obiettivo salvezza. Le dirette concorrenti per evitare i play out viaggiano alla stessa andatura dei monticiani e gli scontri diretti in programma nel finale di stagione risulteranno determinanti! Nel match odierno, Terra e compagni sono stati battuti per tre reti ad una dall’Itri disputando una gara dai due volti. Primo tempo in sofferenza, con i padroni di casa dominatori della scena, ripresa affrontata con uno spirito diverso dai monticiani e che ha fornito buone indicazioni in vista della sfida casalinga di domenica prossima contro il Pomezia. La cronaca. In avvio mister Cinelli si presenta con il 5-4-1 al cospetto di un avversario che in casa non vince da novembre. A fare la partita sono i padroni di casa che chiudono nella loro metà campo i monticiani, in difficoltà nel contenere la manovra dei pontini. Al 15’, Di Paola ha tra i piedi una ghiotta palla gol che spreca malamente calciando su Perna in uscita. Il gol è solo rimandato di qualche minuto ed al 24’ si concretizza. Sul calcio piazzato di Pesce, Di Paola salta più in alto di tutti e con un perfetto colpo di testa batte l’incolpevole Perna. Passano appena due minuti e l’Itri realizza il gol del raddoppio. Da una palla persa a metà campo dai monticiani si innesca il contropiede dei padroni di casa concluso in rete dall’attento Pesce. Nel finale di tempo (36’) mister Cinelli sostituisce l’infortunato Reali con Mastrantoni passando al 4-4-2. Al 41’, lo stesso Mastrantoni prova una conclusione verso la porta difesa da De Giuli con la sfera che si perde di poco a fondo campo. Nel secondo tempo torna in campo un Monte trasformato e libero mentalmente dal risultato da conquistare tant’è che i secondi quarantacinque minuti disputati sono da applausi. Da questi dovrà costruire la propria salvezza sin dal prossimo impegno casalingo in programma. Al 12’, dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Tomassi, Terra colpisce la traversa con un perfetto stacco aereo. I monticiani continuano a premere alla ricerca del gol che possa riaprire la contesa ed al 16’ è Mastrantoni a sfiorare il palo della porta pontina con una rasoiata dalla distanza. Al 20’, è Enrico Cirelli a costruirsi una buona chance ma il sinistro ravvicinato non inquadra di un nulla lo specchio della porta. Al 28’, in contropiede, l’Itri realizza il terzo gol. Una palla vagante viene raccolta da Lubrano che cadendo la devia verso la porta difesa da Perna per il momentaneo tre a zero. Cinque minuti dopo Mastroianni atterra Sbaraglia in piena area di rigore ed il direttore di gara assegna la massima punizione alla formazione ospite. Sul dischetto si presenta Roberto Silvestri (nella foto) che realizza il penalty del definitivo tre a uno.