Eccellenza (26^ Giornata): Città Monte San Giovanni Campano – Pomezia 2-1. Tabellino e cronaca

Città Monte San Giovanni Campano – Pomezia 2-1
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Brahushaj, Sciucco, Cirelli M. (41’ st Cucchi), Silvestri, Terra, Sbaraglia (44’ st Venditti), Tomassi, Cirelli E., Mastrantoni (34’ st Reali), Caponera. A disposizione: Perna, Paglia, Cianchetti, Coratti. Allenatore: Daniele Cinelli.
POMEZIA: Giordani, Olivieri, Fagiolo, Amico, Caratelli (5’ st Trinca), Martinelli, Tammaro, Flore (15’ st  Peri), Ascenzi, Bianchini (23’ st Muratore), D’Antimi. A disposizione: Mastella, Sales, D’Amico, Cipoletta. Allenatore: Punzi.
Arbitro: Leonardo Funari di Roma 1.
Assistenti: Marco Tambolleo di Formia e Francesco Arena di Roma 1.
Marcatori: 34’ pt Cirelli E. (rigore) (M), 33’ st Mastrantoni (M), 46’ st Amico (P).     
Note: espulsi: al 38’ pt per reciproche scorrettezze Cirelli E. (M) e Martinelli (P); al 38’ st Caponera (M) per doppia ammonizione. Ammoniti: Cirelli M. (M), Lisi (M), Sciucco (M), Bianchini (P), Peri (P), Fagiolo (P) e Tammaro (P).

Dopo 77 giorni di astinenza il Città Monte San Giovanni Campano torna a muovere la classifica. L’ultimo punto in campionato (pareggio a Gaeta) lo aveva conquistato prima della sosta natalizia. La vittoria, datata 13 dicembre 2015 (in casa con il Nettuno) mancava da ben 84 giorni! Contro il Pomezia i giallo-azzurri non tradiscono le attese della vigilia e con una gara attenta, solida dal punto di vista difensivo, e concreta in zona gol portano a casa tre punti fondamentali nella lotta per non retrocedere. La cronaca. In avvio le due squadre si controllano senza provare incursioni nell’area avversaria ed il risultato iniziale non viene mai messo in discussione. Al 13’, monticiani ad un passo dal gol del vantaggio. Dall’out di sinistra Sciucco batte un calcio di punizione e la sfera, deviata da Martinelli, termina sui piedi di Sbaraglia che di prima intenzione serve Enrico Cirelli la cui conclusione ravvicinata trova la parata fortuita di Giordani. Al 34’, il Monte si porta in vantaggio. Accelerazione di Sciucco sulla corsia di sinistra ed appena entrato in area di rigore viene messo giù da Olivieri e per il signor Funari di Roma 1, ben appostato, sussistono gli estremi per assegnare la massima punizione. Sul dischetto si presenta Enrico Cirelli che spiazza Giordani per il gol dell’uno a zero. La rete subìta non scuote gli ospiti che non producono un minimo accenno di reazione. Gli ultimi dieci minuti scivolano via senza ulteriori sussulti con le due squadre che tornano negli spogliatoi con i monticiani avanti per una rete a zero. Unica nota stonata di un primo tempo quasi perfetto l’espulsione di Enrico Cirelli per reciproche scorrettezze con Martinelli. Episodi del genere andrebbero evitati per le possibili conseguenze sulla gara stessa (che in questo caso fortunatamente non ci sono state) ed anche in considerazione dei successivi impegni in programma. Un punto fermo qual è Cirelli al centro dell’attacco non si può regalare agli avversari e domenica prossima a Ciampino il Monte ne dovrà fare a meno! Nella ripresa, al 3’, gli ospiti costruiscono e non concretizzano una buona azione da gol con Bianchini che serve Flore il quale invece di provare la conclusione di potenza cerca un improbabile pallonetto che si perde sopra la traversa. Al 12’, accelerazione di Sbaraglia sulla corsia di sinistra e palla all’accorrente Caponera che calcia di prima intenzione trovando sulla propria strada la respinta di Olivieri che di fatto salva un gol ormai fatto. Cinque minuti dopo gran palla di Peri per Fagiolo che a tu per tu con Lisi calcia sopra la traversa con la difesa di casa immobile convinta della posizione irregolare del numero 3 ospite. Al 24’, gran palla in verticale di Mastrantoni per Tomassi che calcia di prima intenzione trovando la pronta risposta dell’estremo difensore Giordani. Al 33’, i monticiani realizzano il gol del raddoppio. Michele Cirelli serve Diego Mastrantoni (nella foto) che salta in dribbling Fagiolo e con un gran destro sul primo palo batte Giordani. In pieno recupero (46’) dal corner battuto da D’Antimi, Amico infila Lisi con un perfetto colpo di testa. Domenica prossima, come dicevamo, il Monte farà visita al Città di Ciampino per una gara sulla carta proibitiva ma che nella realtà potrebbe regalare sorprese positive!