Eccellenza 6^ Giornata: Città Monte San Giovanni Campano – Vis Artena 2-0. Tabellino e cronaca

Eccellenza 6^ Giornata: Città Monte San Giovanni Campano – Vis Artena 2-0. Tabellino e cronaca
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Testa, Branushaj (33’ st Sangermano), Tomassi (29’ st Mastrantoni), Silvestri R., Terra, Sbaraglia, Sperduti, Cardinali, Pagnani, Caponera. A disposizione: Perna, Venditti, Ascione, Paglia, Magliocchetti. Allenatore: Angelo Bottoni.
VIS ARTENA: Adinolfi, Proia, Silvestri C., Visone, Romaggioli, Pralini, Castellano, Pucello (43’ st Innocenzi), Monaco Di Monaco G., Scacchetti (31’ st Monaco Di Monaco M. (39’ st Salvagni), Botti. A disposizione: Saccucci, De Cinti, Pizzuti, Kanku. Allenatore: Mirko Granieri.
Arbitro: Mario Perri di Roma 1.
Assistenti: Stefano Corrado di Formia e Stefano Pignalosa di Formia.
Marcatori: 32’ st Mastrantoni, 46’ st Silvestri.
Note: ammoniti: Testa (M) e Silvestri R. (M). Recupero: 5’ st.

“Bentornati ragazzi!”. Con queste parole il presidente Sandro Sigismondi, a fine gara, ha voluto tributare la propria squadra capace di disputare una gara perfetta contro la quotata Vis Artena! Il Città Monte San Giovanni Campano si è imposto per due reti a zero grazie ai gol messi a segno nel finale di gara da Diego Mastrantoni (nella foto in alto) e Roberto Silvestri, rilanciandosi in classifica dopo i due ko consecutivi delle giornate precedenti. Per quanto visto in campo i giallo-azzurri avrebbero meritato un successo più ampio ma ciò che più conta è la prestazione offerta da Terra e compagni sin dall’avvio. Oltre a sottolineare l’ottima prova collettiva del team monticiano vanno evidenziate le scelte tecnico-tattiche di mister Angelo Bottoni. In settimana ha saputo trasmettere serenità all’ambiente e nello spogliatoio ed il risultato ottenuto ne è la risultante. Gli interpreti in campo si sono calati nella parte con determinazione e voglia di vincere, dimostrando a quanti li ritenevano una meteora di essere più vivi che mai! Ora testa all’Anzio, battuto quest’oggi dalla capolista Città di Ciampino. La cronaca. Dopo otto minuti di gioco Tomassi, su calcio da fermo, crossa a centro area un pallone invitante che Pagnani prima e Cardinali dopo non riescono a deviare verso la porta difesa da Adinolfi. Al 23’, altra buona chance per i padroni di casa con lo stesso Tomassi che pesca Cardinali a centro area; il colpo di testa è impreciso e la sfera si perde a fondo campo. Dieci minuti dopo Roberto Silvestri crossa la sfera all’altezza del dischetto del rigore centro con Cardinali che la devia, di testa, alle spalle del numero uno ospite. La gioia per la realizzazione della prima rete stagionale del calciatore di Anagni viene spezzata dalla segnalazione di fuorigioco del primo assistente. Allo scadere percussione centrale di Tomassi, tra i migliori in campo, e sinistro in corsa che si perde sopra la traversa. Nel secondo tempo sono sempre i padroni di casa a tenere in mano il pallino del gioco con gli ospiti che stentano a contenere la “furia” avversaria. Al 2’, un tiro da fermo di Silvestri, da posizione favorevole, finisce di un nulla a fondo campo. Al 13’, è Pagnani a provare la conclusione dalla distanza con Adinolfi che riesce a respingere la sfera in due tempi. Mister Bottoni si gioca alla perfezione le carte a disposizione e con l’ingresso in campo di Mastrantoni ottiene ciò che voleva. Al 32’, sul perfetto cross di Caponera dall’out di sinistra, Mastrantoni, con un perfetto colpo di testa, deposita in rete la palla dell’uno a zero. I padroni di casa non si accontentano ed al 38’ vanno ad un passo dal gol del raddoppio. Palla in verticale per Mastrantoni che prova il pallonetto sul portiere in uscita, abile a respingere la sfera sui piedi di Cardinali; conclusione a botta sicura sulla quale Pralini si immola respingendo di testa. L’accorrente Caponera, in corsa, calcia sopra la traversa! Infine, nel primo dei cinque minuti di recupero, dal corner battuto da Caponera, Silvestri (nella foto in basso) stacca più in alto di tutti e batte per la seconda volta il portiere ospite.
È l’apoteosi per un gruppo di giocatori nuovo che la società ed il tecnico hanno allestito con raziocinio!

null