GARA AMICHEVOLE. Atletico Cervaro – Città Monte San Giovanni Campano 2-2. Tabellino e cronaca

ATLETICO CERVARO – CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-2
ATLETICO CERVARO:
Calcagno, Cagnazzo, Casillo, Quintigliano, Gennari, La Manna, Giurini, Canale, Boye, Grillo, Catalano. A disposizione (tutti entrati nel corso del match): Teoli, Corbo, Rizzo, Iandico, Messidori, Romanelli, Tomasso, Prisco, Petrilli. Allenatore: Gianni Fargnoli.
CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi, Iadipaolo, Ferraccioli, Fumagalli, Silvestri, Lombardi, Virgili, Fortini, Macciocca, Carfora, Sili. A disposizione (tutti entrati nel corso del match): Sbardella, Testani, Fiorini, Petrocchi, Settanni. Allenatore: Angelo Bottoni.
Marcatori: 12’ pt Boye (A), 38’ pt Quintigliano (A), 19’ st Settanni (M) (rigore), 26’ st Carfora (M).
Note: all’8’ st Grillo (A) ha calciato a fondo campo un calcio di rigore.

Il Città Monte San Giovanni Campano conquista il pareggio (2-2), in rimonta, a domicilio dell’Atletico Cervaro.
La sfida, disputata nello splendido impianto di San Pietro Infine, ha visto le due squadre affrontarsi a viso aperto con tante occasioni da gol da una parte e dall’altra. Meglio i padroni di casa in avvio di match con i monticiani che hanno controllato l’incontro provando a tenere il risultato inchiodato sul nulla di fatto. Ripresa che ha visto i monticiani più tonici, decisi a rimettersi in corsa nonostante il gap di due reti. La cronaca. Al 7’, Giurini brucia Iadipaolo sulla corsia di sinistra e con un gran sinistro di prima intenzione colpisce il palo a portiere battuto. Tre minuti dopo la risposta ospite arriva dai piedi di Virgili il cui calcio piazzato si perde sopra la traversa. Al 12’, il Cervaro passa. Sul cross da sinistra di Giurini, Lisi e Ferraccioli si scontrano nel tentativo di respingere la sfera e per Boye è fin troppo semplice depositare la sfera nella porta sguarnita. Nonostante il gol subìto i monticiani non riescono a proporsi con convinzione in avanti ed il Cervaro resta stabilmente nella metà campo avversaria. Al 38’, il tiro da fermo di Quintigliano dal limite dell’area di rigore beffa Lisi regalando ai padroni di casa il gol del raddoppio. Quattro minuti dopo i giallo-azzurri costruiscono la prima vera palla gol dell’incontro. Il tiro da fermo di Virgili viene respinto dalla barriera e la successiva conclusione di Fumagalli diventa un assist per Silvestri che dall’interno dell’area di rigore calcia sopra la traversa. Finisce qui il primo tempo con il Cervaro avanti di due gol.

Ad inizio ripresa i due tecnici effettuano i primi cambi con i padroni di casa che hanno la possibilità di chiudere il match al minuto numero 8. Il fallo di Lombardi su Grillo, in piena area di rigore, viene punito con la massima punizione che lo stesso Grillo calcia a fondo campo. Il mancato colpo del ko serve agli ospiti per cambiare marcia. Al 19’, Settanni, dopo aver vinto un contrasto sulla tre-quarti, s’invola verso la porta avversaria ed entrato in area di rigore finisce a terra dopo il contatto con l’estremo difensore avversario, inducendo l’arbitro ad assegnare il penalty. Dal dischetto lo stesso Settanni riapre il match realizzando il gol del due a uno. Al 23’, sulla rimessa laterale di Silvestri, la palla termina sui piedi di Fortini il cui sinistro di prima intenzione viene respinto in angolo dal portiere con un grande intervento. Due minuti dopo, l’assolo di Sili e la successiva conclusione viene bloccata a terra dal numero 1 di casa. Il gol del pareggio è nell’aria ed al 26’ si concretizza. Spunto di Sili sull’out di destra e palla in profondità per Carfora che salta il portiere avversario e pareggia i conti. Allo scadere Settanni sfiora in palo della porta avversaria con un sinistro potente ed angolato.

Queste le impressioni dell’allenatore monticiano, Angelo Bottoni, nel post gara: «Un buon test per la mia squadra al cospetto di un avversario davvero quadrato… Il doppio svantaggio è servito per far capire ai miei giocatori le difficoltà che dovremo affrontare nel corso della stagione; in un torneo equilibrato come è sempre stato quello di Promozione nessuna gara è scontata e va affrontata con la massima concentrazione. Per il resto siamo in linea con i programmi di inizio stagione, tenendo conto dei carichi di queste prime due settimane di lavoro. Ancora una volta ci siamo disimpegnati meglio nel corso della ripresa…».
L’A.S.D. Città Monte San Giovanni Campano augura a tutti un sereno e felice Ferragosto…

Alcuni scatti del match...

1.jpg
Il riscaldamento pre-gara dei monticiani


Settanni.jpg
Michele Settanni


Carfora.jpg
Sandro Carfora


Lombardi e Giurini.jpg
Davide Lombardi (a sinistra) in marcatura su Francesco Giurini