Giallo-azzurri a caccia dei 3 punti contro il Paliano dopo oltre un mese di astinenza...

L’avversario non è dei più semplici ma il Città Monte San Giovanni Campano ha bisogno di tornare a vincere!
Al “San Marco” affronterà la Polisportiva Città di Paliano ed il fischio d’inizio è previsto, come sempre, per le ore 11:00… Gli ospiti, seconda forza della classe, con tre di ritardo dalla capolista Gaeta, sono reduci dal ko di Roccasecca e per continuare a sognare il salto diretto in Eccellenza, o l’accesso alla post season, non potranno permettersi ulteriori passi falsi. Proveranno ad espugnare il rettangolo di gioco dei giallo-azzurri senza gli squalificati Fazi e Romaggioli, fermati dal giudice sportivo per qualche parola di troppo nel post gara di Roccasecca. I monticiani non possono e non devono pensare ai problemi altrui vista la posizione occupata in classifica a sette (otto con il recupero di mercoledì con il Formia) giornate dal termine della stagione. L’ultimo successo è datato 10 febbraio nella sfida casalinga con il Casalvieri; da quel giorno tre sconfitte ed un pareggio nelle successive quattro gare disputate. Un bottino davvero deludente che ha relegato al nono posto la compagine di mister Fabio Gerli (nella foto)… Con il tecnico monticiano abbiamo analizzato la sfida di domani, ripercorrendo il recente passato con uno sguardo al futuro! Mister, a Ferentino abbiamo assistito ad una gara dai due volti con la partenza tutta in salita da parte dei suoi ragazzi. Ci spiega l’atteggiamento della squadra in alcuni momenti del match? «Nei primi 35 minuti di gioco, l’atteggiamento della squadra è stato deplorevole! L’approccio sbagliato al match ha consentito al Ferentino di andare in gol due volte tra il 6’ e l’8’ e di creare altre occasioni da gol, complicando di molto la nostra gara. Per fortuna abbiamo avuto la giusta reazione che ci ha consentito di riacciuffare il risultato sul due pari, sfiorando in diverse circostanze la rete del vantaggio. Poi, a 15’ dal termine, uno sfortunato quanto beffardo autogol di un nostro ragazzo ci ha tagliato le gambe… Ad ogni modo l’atteggiamento iniziale è stato del tutto immotivato e non corrispondente alla mentalità che una squadra nella nostra situazione dovrebbe avere…». Il Paliano è reduce dal sorprendente ko di Roccasecca e pur mantenendo il secondo posto è incalzato dal Monte san Biagio; al “San Marco” arriverà una squadra delusa o incavolata? «Il Paliano è in piena corsa per il primato e la sconfitta di Roccasecca è maturata dopo ben 14 risultati utili consecutivi, frutto di un 2019 stratosferico. Saranno animati dalla voglia di rivalsa in modo da ripartire verso un obiettivo chiaro e conclamato». La zona play off è ormai irraggiungibile mentre andrà conquistata quanto prima la permanenza aritmetica nel campionato di Promozione... «Certamente, ed è opportuno raggiungere la quota il prima possibile tenendo conto che questa settimana giocheremo tre partite difficilissime e impegnative nelle quali pretenderò il massimo da ogni singolo giocatore». A Ferentino si è rivisto per uno scorcio di gara Iozzi;  domenica avrà tutti a disposizione? «Come ho già anticipato la settimana scorsa gli infortunati di lungo corso sono guariti ma necessitano di tempo per trovare la condizione fisica migliore e Iozzi, che per noi è un giocatore fondamentale, rientra in questa casistica. Ad ogni buon fine farà parte della gara e vedremo da quando e per quanto tempo impiegarlo». La Mistral Città di Gaeta la possiamo considerare ormai in fuga o è ancora tutto possibile nella lotta al primato? «La lotta per il primo posto la considero aperta a qualsiasi soluzione… Da parte nostra saremo l’ago della bilancia nella corsa all’Eccellenza dovendo affrontare quasi tutte le squadre che si giocheranno la promozione nel massimo campionato regionale». Match affidato al signor Fabio Di Serio di Latina; primo assistente il signor Daniele Rienzi di Tivoli; secondo assistente il signor Angelo Calce di Cassino…